Avvicinamento

I cinquanta si avvicinano.

Mi è presa male, per tante ragioni, non semplicemente perché l’idea di aver raggiunto mezzo secolo di vita costringe a fare i conti con il tempo che sfugge. Sì, certo, questo è già un motivo per abbandonarsi alla malinconia.

La ragione più grande è che non c’è più Silvia, l’amica con cui avrei sicuramente condiviso lo stesso passaggio organizzando insieme una grande festa.

Non ho voglia di festeggiare perché accadono cose talmente brutte che la felicità scappa via a gambe levate.

Avevo pure iniziato a soffrire il fatto di non avere più la casetta sul colle maremmano, ma lo scorso fine settimana abbiamo sperimentato un modo diverso e molto piacevole di vivere quella zona tanto amata, che potremo ripetere in futuro.

Avevo sognato un grande viaggio, ma per ora ci limiteremo a una romantica tre giorni a Mantova con Sten, che non conosce la Camera degli sposi di Mantegna, Palazzo Tè, e le altre meraviglie del Rinascimento della città dei Gonzaga adagiata sul Mincio.

Ho rinunciato a partecipare a un convegno sulla medicina narrativa, dopo aver accettato mesi fa, perché davvero mi fa tanta fatica dover parlare ancora “della mia esperienza” e dover rimestare in quel passato che per troppo tempo ho vissuto come presente.

A quasi cinquant’anni devo imparare a non sentirmi obbligata a fare ciò che non è un obbligo.

Ma non voglio cedere completamente alla malinconia, né dimenticare i tanti motivi che ho per essere contenta di essere arrivata fin qui, anche se non è stato facile, né scontato.

Ma ci sono, e sto per compiere cinquant’anni.

Annunci

7 Responses to “Avvicinamento”


  1. 1 Camden 28 aprile 2017 alle 05:01

    Ti seguo a ruota, a me toccherà tra due anni. E anche io attraverso momenti in cui non mi sento così felice. È vero che dobbiamo riconoscere che abbiamo passato una cosa brutta, tu con doppia vittoria e ormai l’abbiamo alle spalle, ma questo non ci mette al riparo dai momenti pesanti della vita.
    Ma pensando a tanti anni fa quando ci siamo trovate e siamo ancora qui, abbiamo attraversato tante onde. Anche altissime. Quindi mi viene da dire forza, i momenti si alternano, belli e un po’ meno belli. Sarà un weekend stupendo. Anche io prima o poi voglio andare a Mantova!!!! Buon viaggio. Gli auguri poi te li faccio il 2. 😉

  2. 2 ziacris1 28 aprile 2017 alle 12:56

    50 poi 60 e via dicendo, guardando sempre quelle sedie vuote che occupano tanto spazio nel cuore

  3. 3 Noolyta 29 aprile 2017 alle 11:46

    Io invece sono vicina ad entrare ufficialmente negli anta… penso a tante cose, tanti bilanci ma anche tante certezze. Ora come non ho quel senso di consapevolezza e di leggerezza. Come se finalmente avessi imparato quali sono le cose che voglio e che voglio fare e quali no, quali sono le cose di cui mi voglio preoccupare e quali invece no. Spero di mantenerle e di continuare così, un bel regalo che si può fare a se stesse… no? E intanto ne approfitto per fare ciò che mi piace, ovvero viaggiare. Buon compleanno!

  4. 6 yourcenar11 30 aprile 2017 alle 21:19

    Carissima, ho voglia di consolarti.
    Tu sei arrivata ai 50 e certo non è stata una passeggiata… Io a ottobre ne avrò 20 più di te e la malattia sta regredendo, ma non mi ha ancora abbandonata, è troppo affezionata a me!
    Quindi mia cara, capisco bene il tuo stato d’animo, i sentimenti contraddittori, ma ti dico anche: festeggia, festeggia nei modi che ti piacciono di più, fallo per te poi anche per gli altri, per un giorno non guardare troppo indietro e soprattutto chi manca; tu ci sei e hai solo 50 anni!
    Mi piace il tuo NO al Convegno, non si può sempre ripercorrere tutto il dolore che è entrato in noi. Imparare a dire di “no” quando non ce la sentiamo, è un grande segno di maturità. Vero?!? 👍
    Oggi pomeriggio ho liberato la mia mente dipingendo un acquerello per una mia ex-alunna, che ha appena compiuto 40 anni e continua a rincorrere lavori precari… Ad ognuno la sua croce! 😳😥
    Ti abbraccio e buon compleanno!
    Cristina 🤗

  5. 7 Giorgia 3 maggio 2017 alle 09:25

    Grazie cara Cristina, un grande abbraccio a te


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 180 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: