Al Festival della salute

Ho dovuto rinunciare a fare domani il secondo intervento di lipofilling. L’ho dovuto rimandare, perché domani sarò a Viareggio, al Festival della salute, dove sono stata invitata a partecipare a questo incontro, venerdì mattina:

Palco della Salute, dalle 11:00 alle 12:30
Donne e salute
con Giorgia Biasini, Elisa D’Ospina, Giusy Versace

Conferenza Scuole Medie e Superiori
Conduce: Alessandro Pellizzari Vicecaporedattore della rivista “Starbene”

con
Giorgia Biasini blogger, collabora attivamente ed è tra le fondatrici del portale Oltreilcancro.it, autrice di “Scriverne fa bene. Narrare la malattia,curarsi con un blog”, Elisa D’Ospina Modella curvy, conduttrice televisiva, autrice di “Una vita tutte curve”, Giusy Versace Atleta paralimpica e campionessa italiana dei 100 e 200 metri, Presidente di Disabili no limits, autrice di “Con la testa e con il cuore si va ovunque”

Quando si parla di immagine corporea non si fa riferimento solo all’apparenza fisica ma anche alla rappresentazione mentale di noi stessi che influenza gran parte dei nostri comportamenti, delle nostre emozioni e della nostra autostima. Infatti, la percezione del nostro corpo condiziona profondamente le nostre interazioni e le nostre scelte. Tre donne provenienti dal mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport racconteranno, attraverso le loro esperienze, come differenze fisiche date dalla malattia, dal peso, dalla disabilità possano essere affrontate e gestite in modo positivo. 

Confesso che sono un bel po’ dispiaciuta per aver dovuto rinviare il secondo appuntamento con la mia ricostruzione, e certo è buffa la coincidenza che dovrò parlare proprio di differenze fisiche provocate dalla malattia. Proprio ora che la mia più evidente e traumatizzante differenza fisica, la parziale mutilazione del  seno destro, è sulla strada giusta per essere fortemente – o magari interamente – colmata. Perché, diciamo la verità, io quella “differenza” non l’ho mai accettata positivamente. Mai. Che c’è di positivo nell’avere un quarto di seno in meno?

Certamente la storia di Giusy Versace è molto più significativa della mia, in questo senso. Io potrò parlare di ricostruzione dell’identità ferita dalla malattia anche grazie alla scrittura, al potere delle parole e della buona comunicazione. Potrò raccontare il percorso accidentato che mi ha condotto fin qui, grazie anche a un atteggiamento positivo che infrangeva e infrange la regola del silenzio. Più che mostrare il corpo, credo che in questi anni io abbia mostrato la mia anima. E visto che sono le due facce della stessa medaglia – la nostra identità – allora sì. Ho parlato anche di corpo. Parlerò anche del mio corpo.

 

Annunci

0 Responses to “Al Festival della salute”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: