Pausa dichiarata

Questo blog è a riposo, in vacanza, vacante, accaldato, invecchiato, ma pur sempre amatissimo (almeno da me).

Ergo, finché non cambia questo mood, se vi va spiluccate qua e là nell’archivio (in quasi dieci anni ce n’è di robetta) e non aspettatevi aggiornamenti sostanziosi e sostanziali.

Se poi arrivano, meglio così.

Nel frattempo ho cestinato i post in bozza iniziati per raccontare dello spettacolo della Martha Graham Dance Company nella suggestiva cornice di Villa Adriana a Tivoli, dove sono riuscita a trascinarmi anche Sten e Lula, che hanno apprezzato quanto me, del bel sabato trascorso a gironzolare per Roma con Zia Cris, marito e nipotina, insieme a Sten, Rosie e Fede, e della cena dove ci hanno raggiunti anche Romina, marito e pargolina. Tutto bellissimo, ma evidentemente, come dicevamo con le amiche bloggheresse, sono in una fase in cui ho voglia di vivere e meno di raccontarmi.

La sera dello spettacolo a Villa Adriana la mia compagna di danza che ad aprile scorso mi aveva invitata a parlare del blog e di Scriverne fa bene ai suoi studenti di liceo mi ha dato una copia della rivista della scuola – una scuola americana di Roma – che contiene l’articolo scritto dai ragazzi su quell’incontro. Be’, mi sono commossa 🙂

Per il momento è tutto, ciao ciao.

articolomarymount001

Annunci

4 Responses to “Pausa dichiarata”


  1. 1 ninjalaspia 30 giugno 2014 alle 21:15

    Vivi tutto il vivibile e poi ci racconterai di sensazioni, esperienze e sentimenti 😉 Buona pausa e kiss

  2. 2 Milva 30 giugno 2014 alle 21:27

    A casa tua fai quello che vuoi, ma noi ti aspettiamo e, quando avrai da raccontare, ti leggeremo con molto piacere. Bacio

  3. 3 ziacris1 1 luglio 2014 alle 10:31

    L’ho detto sabato e lo ripeto, si arriva ad un punto di rottura con il cancro e si va “oltre”. Tu scrivi quando hai qualcosa da dire e noi leggiamo quando abbiamo voglia di leggere, ma siamo sempre qui ad aspettare i tuoi aggiornamenti, ma perquesto non sentirti pressata o con il fiato sul collo. La prossima a Roma pretendo di veder quella chiesa che era chiusa con il suo quadro

  4. 4 Misterkappa 1 luglio 2014 alle 13:33

    Bel post, mi piace! 🙂
    Se ti va dai un’occhiata al mio blog, tratto telefilm musica e libri! 🙂
    loscrittoreimpenitente.wordpress.com


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: