Modena

LibrerianuovatarantolaLa presentazione di Scriverne fa bene a Modena, come immaginavo, è stata particolarmente emozionante.

Grazie a Milva, Massimo e Silvia che vedete insieme a me nella libreria Nuova Tarantola, e grazie a Claudio, direttore dell’Istituto storico di Modena, che ha trovato un posto così bello per noi.

Sono stata felice di aver potuto trascorrere molto tempo con Milva, storica compagna di progetti e realizzazioni importanti, come Oltreilcancro e Annastaccatolisa, perché lei rappresenta una delle amicizie più importanti nate grazie a questo blog. A casa sua mi sono sentita a casae per una gattara come me è stato fantastico svegliarmi per il casino che facevano i tre giovani felini, senza niente togliere alle due cane più vecchiette 🙂

Per Massimo è stato particolarmente doloroso e impegnativo leggere il libro, e parlarne, raccontare di Angela, e di quanto forse gli sarebbe stato utile averlo letto al tempo della sua malattia.

Sono grata a  Julia/Johanna, una delle (ex)blogger protagoniste del libro, per le parole che ha dedicato al mio lavoro e per il suo apprezzamento commosso al modo in cui sono riuscita a raccontarla e a capire il senso del suo percorso di guarigione, coinciso con l’apertura e la chiusura del blog.

Anche stavolta Anna e Anna Lisa erano lì, con noi, mentre leggevamo parti del libro dedicate a loro, per spiegare come e perché la blogterapia e la scrittura possano fare bene anche a chi dal cancro non guarisce.

Grazie alla blogger Daniela, che finalmente ho conosciuto dal vivo, per essere stata presente e partecipe, insieme a suo marito Fausto. Grazie a tutti quelli che c’erano, e che sono intervenuti durante e dopo i nostri interventi. Devo dire che la forte presenza maschile ha bilanciato la cifra femminile che caratterizza il libro e le esperienze che ho raccontato.

Ho scoperto le doti culinarie di Silvia, che evidentemente non è brava solo a fare la editora (si dirà così il femminile di editore?): si era portata da Arezzo una valigia piena di cibi che abbiamo gustato a cena da Marco, un altro nuovo amico che ci ha aperto la sua casa, rinforzando il banchetto con un’ottima pasta e broccoli.

E per concludere, Milva e Roberto il giorno dopo mi hanno fatto scoprire la bellezza di Carpi, purtroppo in parte ferita dal terremoto, in una domenica di sole che abbagliava e scaldava il cuore.

Grazie a tutti, grazie davvero.

Annunci

5 Responses to “Modena”


  1. 1 simonetta 26 febbraio 2014 alle 23:32

    felice per te, per voi!

  2. 3 dany 1963 27 febbraio 2014 alle 00:01

    davvero garzie a te, di esserci, di scrivere come fai, e anche di essere venuta a stanarmi fin sotto casa 🙂 Un abbraccio grande

  3. 4 Silvia Tessitore 27 febbraio 2014 alle 13:09

    E’ stato davvero bello, Giorgia. Grazie a te ❤


  1. 1 10 a Palermo (e Favignana) | Il mio karma Trackback su 15 giugno 2015 alle 22:43

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 183 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: