Uscire dal gorgo, senza vincolo di mandato

Sembra di essere risucchiati in un gorgo mostruoso, quello dei processi di Berlusconi, la sua corte eversiva che marcia sul tribunale di Milano, guidata da un ex ministro della Giustizia – ussignùr! – e poi Gelmini e Prestigiacomo nei talk show televisivi a denunciare il tentativo della Magistratura di ribaltare il risultato elettorale che, secondo la ex ministra dell’Istruzione, Università e Ricerca scientifica – ussignùr! Quella del tunnel per i neutrini sparati dal Cern… – ha visto Berlusconi trionfare. Trionfare? Sì, forse ha ragione, per quell’uomo lì il 22 % dei voti è stato un trionfo, anche se 6.297.343 voti in meno alla Camera e 5.682.127 al Senato per un leader di partito normale dovrebbe rappresentare una severa sconfitta.

Ma lui non è normale, ha imperversato davanti alle telecamere per tutta la campagna elettorale e adesso poverino ha l’uveite e non può andare ai processi che lo vedono imputato per svariati reati. Cerca di rimandare ancora, rinviare, sperare in tutti i modi di continuare a beneficiare del suo potere e dei suoi soldi per salvarsi da se stesso.

E intanto si perdono posti di lavoro, la povertà aumenta, la crisi è sempre più crisi, e l’unica strada possibile per tirarci fuori dal gorgo pare sbarrata dalla sconsiderata ostinazione di chi potrebbe far nascere un governo radicalmente diverso, affiancato finalmente da un’attività parlamentare seria, dopo anni di asservimento alle necessità del capo, di compravendita di voti, di risse e patetiche dichiarazioni sulla nazionalità di una minorenne, di voti di fiducia.

Oggi è saltato fuori che il Movimento 5 stelle ha uno Statuto, oltre al non-statuto/regolamento presente sul blog di Grillo, dove si dichiara esplicitamente che gli eletti del Movimento eserciteranno le loro funzioni senza vincolo di mandato, come d’altronde prescrive la Costituzione. Spero che se lo ricorderanno.

Qualche anno fa, tentando di superare un concorso per funzionari del Senato addetti alla Biblioteca, ho studiato tomi di diritto costituzionale e parlamentare. Mi piaceva moltissimo, perché tra le maglie delle norme e dei regolamenti era possibile sentire i palpiti della democrazia, quella cosa che donne come Teresa Mattei hanno contribuito a realizzare e che magari oggi, dopo anni di sistematiche picconate, un Parlamento più giovane e con una grande prevalenza femminile, lasciato il signore con l’uveite al suo destino, potrebbe provare a ricostruire restituendogli dignità e le sue funzioni specifiche: fare le leggi e controllare il governo.

Annunci

1 Response to “Uscire dal gorgo, senza vincolo di mandato”


  1. 1 giovol 13 marzo 2013 alle 12:40

    Vedi era questo che intendevo quando ti ho detto che berlusconi ha vinto le elezioni, se anche solo uno lo avesse votato sarebbe stata una sconfitta per chi ,senza credersi paladino della giustizia, avesse ancora una visione “normale” della legalità.Ma questo figuro di voti ne ha presi milioni e questo legittima :marce nei tribunali,dichiarazioni deliranti sulle toghe rosse e sui presunti accanimenti, perchè attenzione cercare di processare un malvivente per anni è accanirsi.E così rieccoci con questa decerebrata che ancora parla senza paura di essere ridicolizzata, senza nessuno che le dica ma stai zitta cretina! vai a studiare! E questo crea l’effetto che chiunque si senta legittimato a poter dire tutto e il suo contrario.Nel mio caso specifico per farti un triste esempio “la chemio su suo marito non ha funzionato,perchè è comparsa una metastasi!” Ma la metastasi c’era già identica prima dell’inizio della cura e non è progredita in 6 mesi quindi “La chemio è servita a fermare la metastasi ,siamo soddisfatti dei risultati quindi continuiamo la chemio”.E se chiedi spiegazioni la risposta è “io non ho mai detto che la chemio non ha funzionato”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: