Dalla memoria al progetto – Anna Lisa Annastaccatolisa

L’emozione provata ieri a Montecatini, nel momento in cui ho scattato questa foto, è difficilmente raccontabile. Continuo a rileggere quello che scrissi un anno fa e a confrontarlo con questa immagine: la premiazione della vincitrice della Borsa di studio Annastaccatolisa, una giovane donna, che lavorerà ad un progetto di ricerca importantissimo sulle cellule tumorali circolanti nel carcinoma della mammella triplo negativo e, accanto a lei, Roberta Romani, la mamma di Anna Lisa, insieme ai membri del Comitato scientifico che l’ha selezionata, capaci di coinvolgere una platea di non addetti ai lavori parlando di cellule, recettori, cure, sperimentazioni e prospettive future per combattere i tumori triplo negativi.

Cristina Raimondi ha 33 anni, la stessa età che aveva Anna Lisa, e questa, anche se ovviamente è una coincidenza, dal momento che il criterio seguito per la selezione è stato rigorosamente di merito, è sembrata a molti di noi una coincidenza speciale, che ha aggiunto emozione all’emozione.

E poi, dopo, tanto dolore nel rivedere le immagini di Anna Lisa, ascoltare le parole con cui si definiva una malata fortunata, amata, coccolata, viziata e rivederla felice e sorridente mentre si sposava con Andrea.

E infine, abbiamo raccontato l’altra parte della cura, quella che ha permesso ad Anna Lisa di farcela comunque: la blogterapia, la scrittura di sé, le buone relazioni di cura e solidali.

Grazie alle creature speciali che hanno condiviso e reso possibile tutto questo. Tra noi blogger, fatemi ringraziare in modo particolare Mia, per i molteplici supporti da esperta di associazionismo e molto altro, Rosie, preziosa curatrice del sito dell’associazione e delle pagine Facebook e Twitter, e Sergio, per l’hosting e la gestione del sito.

Annunci

19 Responses to “Dalla memoria al progetto – Anna Lisa Annastaccatolisa”


  1. 1 betta 7 ottobre 2012 alle 22:12

    brava giorgia, brava brava brava.

  2. 3 OrsaLè 8 ottobre 2012 alle 08:58

    Siete stati tutti dei grandi!

  3. 5 widepeak 8 ottobre 2012 alle 09:26

    e lascia che noi ci leviamo il cappello davanti a te e a Milva, senza le quali non sarebbe stato possibile immaginare tutto questo, con così poco tempo e tanta efficienza: siete state straordinarie, incredibili, gli altri magari non lo sanno, ma io si: bravissime!

  4. 7 Rita 8 ottobre 2012 alle 14:09

    grande iniziativa, messa su in tempi record….e dietro un grande progetto ampiamente riuscito e realizzato, non potevano che esserci grandi Donne….in memoria di una Meravigliosa Creatura, che sicuramente non si è persa un minuto, ovunque Lei sia…..

  5. 9 Camden 8 ottobre 2012 alle 17:27

    Essere riuscite ad arrivare a questo risultato è stato meraviglioso e gli interventi del comitato scientifico mi hanno fatta pensare a quanto iniziative come questa possano avvicinare poi i medici ai pazienti.
    Le spiegazioni dei professori al pubblico presente sono state illuminanti, non capita tutti i giorni di assistere a interventi così interessanti su argomenti che di solito sono riservati agli oncologi. Credo che in questa giornata, oltre a tutto il resto, sia avvenuto anche una sorta di avvicinamento tra chi è “custode” della medicina e della ricerca e chi dall’altra parte è desideroso di conoscere l’argomento.
    Sono sicura che Cristina Raimondi farà grandi cose e che Anna Lisa sarà vicino a lei ad aiutarla.
    Grazie infinite Giorgia e Milva per il vostro grandissimo impegno in questo progetto che ha avuto il miglior esito che poteva avere. Sono fiera di voi! 🙂

    • 10 Giorgia 16 ottobre 2012 alle 21:33

      Grazie di tutto a te, cara Rosie… Hai colto un aspetto bellissimo del convegno che dovremmo cercare di coltivare sempre: l’avvicinamento e l'”alleanza” tra medici e pazienti, o semplici non addetti ai lavori.
      Anche io ho grande fiducia nella vincitrice della borsa e negli sviluppi della sua ricerca.

  6. 11 wolkerina 8 ottobre 2012 alle 20:58

    Quoto wide: grazie senza dubbio alle persone che hai citato ma tu e Milva siete state grandiose, grazie a voi è nato qualcosa di unico e sabato siamo state testimoni di quanto i sogni possono portare lontano.

  7. 13 ziacris1 9 ottobre 2012 alle 14:53

    devi essere orgogliosa di te stessa, per tutto quello che hai fatto e per i risultati ottenuti…come mi sono piaciuti e medici, ma ancora di più la psicoterapeuta….

  8. 15 4p 10 ottobre 2012 alle 18:11

    Sei, siete state meravigliosamente concrete e affettuose. Vi volete un gran bene e si sente, si percepisce in tutti i post da ognuna di voi ed è bellissimo.
    Avete un grande mezzo di comunicazione che è l’amore.
    4p

  9. 17 alecomeale 11 ottobre 2012 alle 16:41

    orgogliosa di averti conosciuta! e complimenti per quella che sei…


  1. 1 LEGGERA | le nebbie di avalon 2.0 Trackback su 8 ottobre 2012 alle 14:32

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 184 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: