Rossella libera

Poco tempo fa, in riva al mare, ho parlato a lungo di Rossella Urru con una mia cara amica che, ho saputo solo allora, è stata la sua relatrice di tesi di laurea e ha vissuto in questi mesi, da quel maledetto giorno di ottobre in cui è stata rapita insieme ad altri due cooperanti spagnoli dal campo profughi Saharawi in Algeria,  in stretto contatto con la famiglia. Mi ha raccontato l’angoscia, e la speranza, e la delusione di quest’inverno, quando sembrava fosse stata liberata e poi qualcosa ha fatto andare tutto storto. Ho avuto la conferma che si tratta di una donna speciale, coraggiosa e generosa. Da quel giorno la preoccupazione per il suo destino è diventata più intensa, come se la conoscessi anch’io. Per questo poche ore fa, quando è uscita la notizia della probabile liberazione di Rossella, Ainhoa  ed Enric, ho mandato un messaggio alla mia amica, chiedendole una conferma che nemmeno lei ancora aveva. Poi, quando finalmente ho letto la dichiarazione del ministro degli esteri, le ho scritto di nuovo, e poi telefonato, per condividere almeno per un momento la felicità. Abbiamo urlato, ho sentito la sua commozione, ho pensato ai genitori e al fratello di Rossella, alla fine di un incubo, a questa storia che finisce bene.

Annunci

1 Response to “Rossella libera”


  1. 1 4p 19 luglio 2012 alle 18:39

    Oggi è davvero una bella giornata perchè questa notizia è straordinariamente bella.
    Si è concluso tutto per il meglio finalmente.
    4p


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 184 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: