Ri-organizzarsi e altre riflessioni

Il rientro non è mai una cosa facile e i benefici delle vacanze sembrano dissolversi in un attimo. Però in questa settimana sono già andata una volta al cinema, a vedere Terraferma di Crialese, un film ispirato dagli sbarchi di clandestini a Lampedusa, ma interamente girato nella più piccola e sconosciuta Linosa, che invece io ho riconosciuto subito dai colori scuri di sabbia e scogli, dal vulcano e pure dal cubo giallo che avevamo affittato io e Sten molti anni fa. Mi ha emozionato molto, sia il film che ripensare a quell’estate così lontana, la seconda che trascorrevamo insieme.

So che sarò molto emozionata anche lunedì, quando Lula varcherà per la prima volta da studentessa il cancello dello stesso liceo che ho frequentato io, e si fermerà a chiacchierare nel cortile, accanto alle fontane, le aiuole, i pini. Le mie amicizie più solide sono nate proprio lì, la mia formazione non solo scolastica, ma politica e culturale è frutto di quei cinque anni trascorsi felicemente in quella scuola, da cui sembra di non essere mai uscita, tante sono le persone che continuo a frequentare e incontrare, sempre. E sapete che c’è? Non mi sembra possibile che siano passati trent’anni. Eppure lo so, sarà cambiato tutto, e forse faticherò ad accettarlo. La cosa importante è che anche Lula possa vivere nel migliore dei modi questi anni che potenzialmente sono i più costruttivi – in termini esistenziali – di ogni altro periodo della vita.

Annunci

9 Responses to “Ri-organizzarsi e altre riflessioni”


  1. 1 OrsaLè 10 settembre 2011 alle 07:59

    Oh cielo!
    Lula al liceo?? Ma da quanti anni ti leggo??
    Un abbraccio!!

  2. 2 Giorgia 10 settembre 2011 alle 16:16

    Cara, credo che tu abbia iniziato a leggermi quasi all’inizio, primi mesi del 2005. Fa impressione vero? Come va la piccola orsetta?

  3. 3 andrea 11 settembre 2011 alle 17:21

    ciao e scusa la sfacciatagine: potresti darmi il nome del posto in cui hai seguito il corso di qi gong ? grazie e ciao

  4. 4 OrsaLè 12 settembre 2011 alle 07:24

    Sì, fa decisamente “impressione” !!!
    Dopo vari spaventi la Polletta sta bene (dopo mando una foto anche a te): tra poco pesata settimanale e poppata: le giornate mi scivolano dalle mani!!

  5. 5 Iaia 12 settembre 2011 alle 18:06

    ci ho pensato tutta stamattina a Lula che varcava il cancello del mamiani affrontando l’immenso cortile e le grandi scalinate!!!!! che emozione. come è andata?

  6. 6 Giorgia 12 settembre 2011 alle 18:36

    Iaia, poi ti racconto chi ho incontrato che accompagnava suo figlio (stessa classe di Lula) Che emozione, li chiamavano uno per volta sezione per sezione, la preside stringeva la mano a tutti, loro tutti con i sorrisi tirati – almeno quelli che riuscivano a sorridere. Io dal cortile non me ne sarei più andata, invece ci hanno trascinati in aula magna per farci un discorsetto di benvenuto 🙂 Tutte cose che ai tempi nostri non mi pare ci fossero, no? Comunque, lei è contenta, anche se siamo solo all’inizio

  7. 7 Rosie 14 settembre 2011 alle 17:05

    Bella questa sorta di passaggio di testimone tra madre e figlia…:)

  8. 9 simona 15 settembre 2011 alle 15:29

    a me invece fa tristezza il fatto che mio figlio vada nello stesso liceo in cui andavo io, il mondo è così cambiato, il liceo è uguale a come l’ho lasciato, è polveroso e non riesco a trovare qualche cosa di positivo in tutta quella “polvere”. ho ritrovato i mie compagni con i loro figli, la nostra è una piccola città, d’altra parte è un po “colpa” mia la sua scelta, io ho un buon ricordo di quella scuola, ormai è andata, lunedì comincerà anche lui ma guai se lo accompagno, andrà da solo. vedremo. buon viaggio a Lula e al mio ragazzo.
    simona


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 183 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: