Anna Lisa a Roma. La cena e la Race for the cure

Non volevo crederci, ho tenuto le dita incrociate per giorni, da quando in una mail Anna Lisa ha annunciato che sarebbe voluta venire a Roma per la Race for the cure. Per non parlare di venerdì pomeriggio, quando ho saputo che per colpa di una seria leucopenia da chemio (traduzione: pochissimi globuli bianchi bombardati dai farmaci anticancro) Anna Lisa aveva la febbre. “Sarebbe una pazza se venisse lo stesso a Roma, anche se il suo amato Qualcuno ha deciso di accompagnarla,” mi sono detta quando ho letto quel suo aggiornamento di stato su Facebook.

Che stupida io! Anna Lisa è una pazza, una meravigliosa pazza,  si è fatta passare la febbre – più o meno – ha preso il treno con il suo fidanzato (bello e simpatico come si conviene), ha trascorso mattinata e pomeriggio tra San Pietro e Borgo, e la sera io e Sten siamo andati a prenderli per raggiungere Anna, Romina e Rosie con i relativi fidanzati/mariti per una cena romana a Trastevere. In macchina abbiamo parlato soprattutto della novità bomba del suo blog sulla Stampa, e sentirla col suo accento toscano entusiasmarsi per quest’esperienza e vederle gli occhi brillare basta e avanza per rafforzare quello che ho detto nel post precedente: quel giornale e il suo direttore si meriterebbero un premio.

L’aperitivo è trascorso scambiandoci regalini sedute nella panchina di piazza San Cosimato, prendendo possesso delle borse piene di gadget della Race for the cure a cui Anna ci aveva iscritte, coccolando Anna Lisa e iniziando a osservare i nostri maschietti rompere il ghiaccio… No, che ghiaccio! Il ghiaccio non c’è mai stato. Al contrario si è attivata subito una diffusa corrente positiva di calore e di sintonia.

Al ristorante infatti è stato inevitabile dividere la tavolata in due, noi a chiacchierare delle “nostre cose”, e soprattutto di come procedono le cure di Anna Lisa e di Anna, delle varie tisane, aloe, veleni di scorpione, meditazioni, a rinforzo delle terapie tradizionali, loro a parlare non so bene di cosa, però parlavano, e ridacchiavano spesso, e insomma stavano bene come stavamo bene noi.  Ogni tanto si fermavano a guardarci con dei sorrisi belli, di uomini consapevoli di avere accanto donne un po’ particolari, e di essere diventati anche loro, per questo, uomini speciali.

E alla fine della cena guardate un po’ Romina che cosa ci aveva fatto preparare?   

La torta con il logo di Oltreilcancro!!!

Noi che non ne sapevamo niente ci siamo guardate, e una lacrimuccia credo sia scappata a tutte…

E così ce ne siamo andate a nanna felici, anche perché sapevamo che ci saremmo riviste l’indomani mattina, alle Terme di Caracalle, alla Race for the cure. E pure lì quasi tutti i maschietti ci hanno seguite.

Anna e Anna Lisa hanno dato una pista a tutte e tutti… No, scherzo, noi la maratona non l’abbiamo fatta, ci mancherebbe, giusto un po’ di passeggiata io Romina e Rosie, e  poi altre chiacchiere all’ombra degli alberi, sfoggiando le nostre magliette rosa e il cartellino adesivo con il nome e il logo Oltreilcancro fatti da Rosie.

Sten invece la corsa se l’è fatta, anche se ha barato un po’ con il percorso, e ha tagliato il traguardo come un eroe, beccandosi anche lui la sua bella dose di gadget degli sponsor.

Tutto questo grazie ad Anna Lisa, alla leonessa che gli fanno un baffo i globuli bianchi depressi, i dolori e la fatica per tenere testa come fa lei alla bestiaccia che non molla la presa, la prospettiva dei prossimi cicli di chemio, e la radio in una botta sola, e il cortisone, e la morfina, e le cose in più di cui parlavamo ieri sera. Lei ha deciso che doveva venire ed è venuta, e ha fatto bene. E ci ha fatto tanto tanto bene.

Annunci

16 Responses to “Anna Lisa a Roma. La cena e la Race for the cure”


  1. 1 widepeak 23 maggio 2011 alle 08:19

    sì,io una così non l’ho mai incontrata prima, anna lisa è un miracolo vivente, tutta bella intera. che bello. ma pure tu, te lo devo dire, non sei niente male, ti ho ripensata tutto ieri 😉

  2. 3 4p 23 maggio 2011 alle 09:43

    Io non ho parole giuste, per esprimere la sensazione che mi trasmettete.
    Sarò coincisa: RAGAZZE SIETE FORMIDABILI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    4 p

  3. 5 Rosie 23 maggio 2011 alle 15:34

    Davvero Anna Lisa ci ha dato lo scossone necessario per riuscire finalmente a rivederci ed è stato proprio bello bello come sempre!!

    Oggi ero proprio in un altro mondo, difficile ritornare alla vita di tutti i giorni!!

  4. 7 ziacris 23 maggio 2011 alle 15:45

    anche qui reclamo un pezzetto di torta

  5. 9 Romina 23 maggio 2011 alle 20:35

    Grazie a tutte ragazze, ma va detto che la torta era favolosa meno della metà di voi!!
    E si che meritava, la charlotte alla frutta…!

  6. 11 Anna staccato Lisa 25 maggio 2011 alle 17:02

    E-SA-GE-RA-TA!!!!
    Io non sono così…
    Oddio, pazza, forse… un pochino…
    Ma per il resto esageri!
    Siete voi che siete semplicemente fantastiche!!!

  7. 12 Giorgia 26 maggio 2011 alle 23:00

    Va bene, allora siamo tutte fantastiche e strafiche ;-))

  8. 13 4p 28 maggio 2011 alle 18:29

    Cara Giorgia,
    ti scrivo per ricordarti, che domani devi pensarci tantissimo a noi poverelle milanesi, mi raccomando fai come l’altra volta, ah fai lo stesso per i nostri amici napoletani.
    So che possiamo contare su di te.
    “Pensaciiiii tanto tanto intensamente con il corpo e con la mente come se tu fossi quiiiiiiiii lallallalalaà”.
    Grazie
    Patry


  1. 1 Ciao, Anna Lisa « Il mio karma Trackback su 4 ottobre 2011 alle 23:05
  2. 2 Niente Race, un anno dopo « Il mio karma Trackback su 22 maggio 2012 alle 19:14

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: