Race for the cure, Blogging for cancer cure

Domenica prossima si svolgerà a Roma la Race for the cure, che la Susan Komen foundation organizza da dodici anni per raccogliere fondi e sensibilizzare sulla prevenzione del cancro al seno. Sarà una bella occasione per correre o passeggiare tra Circo Massimo, Fori Imperiali e Colosseo ma, soprattutto, è importante sapere che già da venerdì sarà aperto il Villaggio della salute e il sabato sarà dedicato allo screening gratuito per donne provenienti da comunità disagiate.

Da ieri invece il blog della nostra Anna Lisa è stato adottato da La Stampa nella sua versione online, grazie alla lettera di una sua lettrice e alla sensibilità del direttore Mario Calabresi. Così, questa meravigliosa donna che ho il privilegio di conoscere rappresenterà con il suo inconfondibile stile quel blogging for cancer cure che stiamo cercando di diffondere con Oltreilcancro e che lei pratica dal 2008 per raccontare e farsi coraggio nel percorso difficile di cura e convivenza con il cancro.

Questa è una bellissima notizia per Anna Lisa, che sono certa attingerà forza ulteriore da questa esperienza per tenere testa alla “bestiaccia” – come la chiama lei – e per tutte e tutti noi che crediamo fortemente nel supporto che la scrittura di sé può dare quando si affronta il cancro. E sono certa che sarà una buona notizia per le tante persone che grazie a La Stampa inizieranno a leggere i suoi post quotidiani, fonte inesauribile di insegnamenti per vivere la vita con dignità e coraggio, anche quando la malattia vorrebbe prendersela, spadroneggiando. Le parole di Anna Lisa – non solo quelle scritte, dovete sentirla quando parla col suo bell’accento toscano! –  sono un balsamo per tutte le ferite e sono davvero felice che un giornale abbia deciso di adottarle e diffonderle come si deve.

[Dedico questo post a mio zio, che stamattina ci ha lasciati. ]

Annunci

6 Responses to “Race for the cure, Blogging for cancer cure”


  1. 1 terry 18 maggio 2011 alle 11:29

    Ciao Giorgia, ci siamo sentite su ilmiolibro.it, io ho acquistato il tuo libro e lo sto leggendo. Che dire? E’ scritto molto bene e mi convince sempre di più che ci sono tanti talenti che non essendo nomi noti fanno fatica a raggiungere il grande pubblico. Eppure scrivono meglio di grandi nomi illustri che vendono milioni di copie solo perchè il loro nome è famoso. Io e te abbiamo tante cose in comune; in primis la malattia e la passione per la scrittura. Non ho ancora letto, se non poche righe, questo tuo blog ma mi riprometto di farlo al più presto. Ragion per cui non so esattamente come sei messa a salute in questo momento. Mi auguro che tu sia riuscita a superare e vincere le diverse battaglie con il cancro. Come te so che il cancro può presentarsi in numerose battaglie e non si può mai dire di aver vinto la guerra ma si può solo dire di aver vinto una battaglia alla volta. Sono contenta di averti incrociata nella mia vita e mi auguro di conoscerti meglio.
    Per ora ti auguro una buona giornata e andrò avanti a leggere il tuo libro che trovo davvero interessante.
    A presto
    Terry

  2. 2 Giorgia 18 maggio 2011 alle 22:20

    Cara Terry,
    grazie per le belle cose che scrivi sul libro e benvenuta su questo blog (che come avrai capito non è lo stesso in cui ho raccontato in presa diretta la mia ultima battaglia contro il cancro). Ora sto bene, sono passati quasi cinque anni dalla fine dell’ultima chemio e continuo a controllarmi regolarmente.
    Spero di rileggerti presto, qui, o tra i commenti del libro.

  3. 3 Max Dejavù - I viaggi di Maya 21 maggio 2011 alle 16:36

    Giorgia. Ho letto il blog “linkato” nel post.
    E’ un blog formidabile. Penso di non aver mai pianto così tanto ma soprattutto di non aver mai visto/letto una forza vitale costi carica.

    • 4 Giorgia 22 maggio 2011 alle 14:18

      Anna Lisa è proprio forza vitale allo stato puro. Ho avuto la fortuna di poter trascorrere buona parte del fine settimana con lei, qui a Roma, insieme alle altre bloggheresse romane (e zone limtrofe..) e ai nostri compagni/mariti e spero di riuscire a trasmettere nel prossimo post l’energia positiva che ci ha dato.

  4. 5 Anna staccato Lisa 25 maggio 2011 alle 17:00

    Mamma mia che emozione leggere questo post e questi commenti… Grazie Giorgia, grazie a tutti.


  1. 1 Race for the cure, Blogging for cancer cure | Oltreilcancro Trackback su 16 maggio 2011 alle 16:53

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 184 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: