La cura delle ossa

Dopo cinque anni di menopausa indotta e terapia ormonale oggi mi è toccato il secondo appuntamento con il controllo delle ossa. La volta scorsa avevo un minimo accenno di osteopenia femorale che dalla Moc odierna invece risulta rientrata. C’è giusto un punto in cui la testa del femore ha una densità ridotta, ma insomma, niente di che.

Immagino che sia merito della costante attività fisica, in particolare lo yoga e la danza, un po’ di Qi gong, l’abitudine della ricotta e dello yogurt mattutini, il sacchetto di mandorle che tengo in ufficio e da cui attingo abbondantemente e la tintura madre di Equiseto che ho cominciato a prendere a cicli di periodici da quando me lo prescrisse il medico cinese maestro di Qi gong.

Ho avuto cura delle mie ossa, le ho aiutate a sopportare la carestia di ormoni in circolazione. Anche se ogni tanto sento dei crac crac preoccupanti, loro resistono.

Annunci

10 Responses to “La cura delle ossa”


  1. 1 ziacris 7 aprile 2011 alle 10:03

    Ecco, vedi cara Giorgia, le mie ossicine da quel punto di vista lì non hanno risentito di nulla, ma credo proprio che siacome dici tu: movimento, attenzione alcibo e per me tanto sole, tanto mare con la Tata, e anche quello, nonostante tutto, aiuta

  2. 3 GinT 7 aprile 2011 alle 10:40

    Se io fossi il tuo medico sarei fiera di come tu ti prendi cura così meticolosamente di corpo e anima.
    E’ senz’altro merito di tutto ciò che hai fatto (attività fisica, attività “mentale”, giuste integrazioni di calcio e quant’altro), brava Giorgia, secondo me i crac che senti sono più dei clap da parte delle tue ossa che applaudono e dicono grazie.
    Vorrei che tante persone leggessero qui di come è possibile integrare medicina tradizionale e non tradizionale per avere sempre il risultato migliore ovvero il benessere dal paziente.
    Un abbraccio stretto (ps: ma che lavoro fai tu?)
    Gin

    • 4 Giorgia 7 aprile 2011 alle 11:55

      Grazie Gin, faccio la bibliotecaria

      • 5 GinT 7 aprile 2011 alle 18:27

        Mi sembrava di averlo letto in un post nel quale raccontavi di come Lula avesse parlato di te alla madre di una sua compagna.Quindi vabbè che cosa ti consiglio a fare i libri?Anzi tu ne devi consigliare a me come hai fatto con Nuvolosità Variabile.Com’è questo Gabriella garofalo e cannella?L’hai letto?Perchè io ho un po’ un’avversione per gli scrittori sudamericani, non è razzismo eh, è che non mi piacciono tantissimo (a parte la Belli).
        Tra domani e dopo arriva il tuo libro, evviva!

  3. 6 ARCOBALENO 7 aprile 2011 alle 13:55

    HO LETTO I TUOI SUGGERIMENTI CON MOLTO INTERESSE!! IO HO INIZIATO LA CURA CHE ADDEBOLISCE LE OSSA, SOLO DA 2 MESI, E DOVRO’ CONTINUARE PER 5 ANNI, PERCIO’ E’ BENE PROVVEDERE IN TEMPO…..GRAZIE, DA ARCOBALENO.

  4. 8 innoallavita 12 aprile 2011 alle 14:01

    Sacchetto di mandorle?! Vado ad acquistarle, ma hanno calcio?
    Io vado di Parmiggiano, di pistacchi e di ceci. In effetti le mandorle sono comode da portarsi anche a lavorare.

    • 9 Giorgia 12 aprile 2011 alle 22:22

      Le mandorle sono ricche di calcio e di molti altri minerali, come il potassio. In più sono meno grasse degli altri frutti a guscio. Un bel sacchettino in ufficio non guasta 🙂


  1. 1 La cura delle ossa | Oltreilcancro Trackback su 7 aprile 2011 alle 21:04

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: