Alla faccia di mister c.

Chiara ha intervistato qualche tempo fa me, Anna e Anna Lisa, perché quando ha scoperto i nostri blog – e tutti quelli che animano Oltreilcancro.it – ha pensato che le nostre storie dovessero essere raccontate. Ieri su Vanity fair è uscito il suo articolo “Alla faccia di mister c.”, con le foto di Marta Sarlo.

Mi è piaciuto molto, come mi era piaciuto il nostro incontro, a casa di mia madre per evitare il contatto con la gatta a cui Chiara è allergica, un po’ di corsa nell’intervallo tra la danza di Lula e la mia. Poi però lei ha sfidato il lungo pelo della mia Pippi ed è venuta qualche giorno dopo ad accompagnare la fotografa proprio nella tana della felina… Mentre parlavamo nel salotto di mamma, bevendo il tè, mi sembrava che avesse gli occhi lucidi, e quella commozione mi ha fatto capire quanto ci tenesse a scrivere quel pezzo, anche se lei sul suo blog affronta temi molto diversi dal cancro, legati soprattutto alla sua esperienza di giovane madre che quando ha scoperto di essere incinta ha esclamato “ma che davvero?”. E quel ma che davvero è diventato il titolo del suo blog, amatissimo e molto seguito.

Ieri Anna era in ospedale, Anna Lisa invece festeggiava il suo compleanno. E’ stato bello leggere le nostre storie intrecciate sfogliando la rivista che in genere leggo dal dentista. Ritrovare il senso più profondo delle nostre esperienza nelle parole di chi ha appena iniziato a conoscerci.

Grazie, Chiara.

Annunci

24 Responses to “Alla faccia di mister c.”


  1. 1 Chiara 17 marzo 2011 alle 10:52

    Grazie a tutte voi, Giorgia! Sono davvero felice che il pezzo vi sia piaciuto, e ancor più felice di avervi ‘scoperto’ online, letto e poi conosciuto personalmente. Un abbraccio!

  2. 3 innoallavita 17 marzo 2011 alle 15:10

    E’ un articolo davvero bello e positivo. Grazie a tutte.

  3. 5 Milena 17 marzo 2011 alle 17:40

    Non voglio essere retorica o scontata ma ieri, leggendoVI, mi sono sentita davvero piccola. Grazie, grazie a tutte!!

  4. 7 Juliaset 17 marzo 2011 alle 21:04

    Molto bello, brave!:-))

  5. 9 4p 18 marzo 2011 alle 14:22

    Vado, compro e poi ti dico.
    4 p

  6. 11 ilibridirosie 18 marzo 2011 alle 17:12

    Brave….e splendide!!! 🙂
    Un ottimo articolo.

  7. 13 l. 18 marzo 2011 alle 21:00

    … che foste intelligenti, ironiche, sagge e con una sensibilità fuori dal comune si sapeva, ma che foste anche belle fino a oggi lo ignoravo… che bello vedervi per la prima volta “in faccia”, siete proprio come vi immaginavo.

  8. 15 Lella 19 marzo 2011 alle 11:46

    Ho letto, ho apprezzato, e sono una vostra fan sempre più scatenata. Non commento mai, ma non passa giorno che non faccia un salto qua e là da voi.
    Bacio a tutte :-))
    Fiordistella

  9. 17 GinT 19 marzo 2011 alle 14:02

    In un paio di post precedenti mi consigliavi Nuvolosità Variabile; l’ho ordinato insieme al tuo libro (è arrivato il momento di leggerlo; ci sono due persone che amo molto che hanno dovuto fare i conti con Mr.C che si è portato via le loro mamme quindi diciamo che ho voluto aspettare il momento giusto per leggerti, lasciando passare un po’ di tempo).Aspetto che arrivi il mio pacco.
    Leggervi su Vanity Fair è stato emozionante ma anche “di casa” perchè già vi conoscevo.E vedervi in viso beh quello è stato bellissimo perchè siete ancora più belle.
    Un abbraccio

    • 18 Giorgia 19 marzo 2011 alle 20:20

      Eh, GinT, spero che non farai confronti tra i due libri! Però sono molto curiosa di sapere che ne pensi. Poco fa sono andata a trovare in ospedale Anna, e ci siamo dette che la fotografa ha fatto proprio un bel lavoretto :-))

  10. 19 GinT 19 marzo 2011 alle 21:16

    Nessun paragone prometto però vorrei poter fare un po’ la galla dicendo che “ti conosco”…in realtà abitassi a Roma ti chiederei un autografo..chissà magari un giorno…

  11. 21 4p 20 marzo 2011 alle 11:37

    Tutti i commenti precedenti hanno reso l’idea di quello che anch’io penso.
    Siete davvero persone straordinarie, perchè riuscire a parlarne, a scriverlo, a raccontarlo è tantissimo.
    Penso sia molto difficile, ma allo stesso tempo questo modo eccezionale di condivisione rende un “servizio” a chi legge e non per forza a chi è già malato, (perchè nella vita tutto può accadere) emotivamente un’ancora di salvezza. C’è qualcuno che capisce, avete fatto un ottimo lavoro.
    L’intervistatrice è una persona dotata di molta sensibilità e voi siete belle, ma belle.
    Aggiungo che sei stata molto gentile a informarci sulle cndizioni di Annette sul suo blog, grazie un bacione
    Pat.

  12. 23 Perdix 20 marzo 2011 alle 20:19

    Ho comprato Vanity per voi e ora ho letto, che bello Giorgia vedervi e pensare, io le conosco, io ho la fortuna di conoscerle da tanto e di volerle bene anche solo,(ma solo è riduttivo) attraverso un blog. Un abbraccio forte. C.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: