Le bloggheresse a Roma

Ce l'abbiamo quasi fatta! Al raduno romano delle cancer bloggheresse mancava solo Julia, ma sono sicura che a settembre faremo l’en plein.
Io sono andata a prendere Sissi, che appena atterrata da Parigi, si è catapultata nel primo treno per la stazione dove l’aspettavo impaziente. L’ho individuata subito, altissima e vestita di nero, mentre scendeva dal treno,  e nel tragitto per casa di Anna, oltre a sbagliare strada e vagare per un po’ attorno alla Cristoforo Colombo, abbiamo pure chiacchierato dei suoi studi universitari.
Anna ci aspettava nel suo giardino ombreggiato e miracolosamente fresco, esponendo liberamente il suo capoccino con capelli in ricrescita, insieme a  Milva e  Zia Cris, (le emiliane che finalmente ho potuto conoscere) Mia, Rosie(con loro ormai siamo al terzo incontro) e  Anna Lisa, che è stata la più eroica ad arrivare sola soletta in treno da Montecatini il giorno dopo essere stata trasfusa. E non solo, la fanciulla si è presentata con i barattolini del suo miele di acacia, che ho assaggiato stamattina e vi assicuro che è squisito. Da Milva abbiamo invece rimediato una boccetta di aceto balsamico invecchiato di 30 anni e anche Mia si è presentata con un regalino per tutte noi.
Che donne! Tutte così diverse, ma così simili. Ognuna diversa dall'altra, ma tutte simili nella sensibilità e nella carica vitale che trasmettono. Tutte belle, con gli occhi luminosi, con i sorrisi aperti, con i mondi interiori che trapelano da un gesto, da una parola. Sì, sì, diciamocelo. Siamo delle gran donne, capaci di ridere e fare le sceme sui nostri guai, presenti e passati, a descrivere gli effetti delle rispettive menopause più o meno indotte, e subito dopo parlare con serietà ed emozione, senza risparmiarci i ricordi più dolorosi o le paure attuali più grandi, la paura delle paure, il tabù dei tabù: la morte, il nostro tempo che rischia d’invecchiare troppo in fretta, quel medico idiota che dieci anni fa aveva garantito "almeno" sei mesi di vita, il desiderio di fare i conti con l'eventualità di non esserci più, e chi lascia che invece le pulsioni vitali abbiano nonostante tutto il sopravvento.
Dopo il pranzetto Anna è stata bravissima a richiamarci all’ordine perché il nostro incontro doveva essere anche produttivo, per mettere a punto il progetto a cui stiamo pensando ormai da molti mesi e che adesso è allo sprint finale. Insomma, in meno di due ore siamo riuscite a chiudere tutti i punti in sospeso con una facilità e un accordo tra tutte straordinario. E questa è la prova che l’idea iniziale che Anna ha avuto la prima volta che ci siamo conosciute era quella giusta: trovare uno sponsor che finanziasse un incontro tra tutte noi durante il quale si sarebbe lavorato al progetto di cancer blogging. Nessuno ci ha sponsorizzato niente, e lavorare solo via mail ha allungato ulteriormente i tempi.
Ma poiché siamo donne tenaci, ieri il meeting l’abbiamo fatto solo per poche ore, autofinanziato, e in modo del tutto casareccio, ma ha dato ottimi frutti. Bastavano poche parole e un giro di sguardi per decidere all’unanimità su ogni questione.
A fine settembre la creatura dovrebbe essere online, e magari riusciremo a fare l’incontro di festeggiamento come abbiamo sempre sognato: un centro benessere dove nessuna dovrà mancare.
 

Annunci

13 Responses to “Le bloggheresse a Roma”


  1. 1 ziacris 25 luglio 2010 alle 12:14

    mi sono emozionata…una lacrimuccia me la consentite? Siete tutte così giovani e pimpanti!

  2. 2 eliag 25 luglio 2010 alle 17:09

    Ma siete una potenza!!!! Frequento tutte voi da quando ZiaCris ha cominciato ad accennare quando a questa quando a quella … qualche volta lascio dei commenti ma più spesso taccio, un pò inibita dalla forza e determinazione che, ognuna in modo diverso, comunicate chiaramente.In questi giorni frequento poco la rete e non avevo colto dai vostri blog che questo raduno fosse in arrivo a maggior ragione quindi la sorpresa per il vostro incontro e questo vostro progetto.Complimenti vivissimi a tutte e spero davvero che arriviate in porto (e francamente non ne dubito) perchè avete tantissimo dentro da dare!Un abbraccio a tutte/graz

  3. 3 widepeak 25 luglio 2010 alle 18:40

    giovani noi??? ma ti sei vista cris!!!! sei tu che sei una forza della natura!!!comunque questo resoconto rules e te lo linko pure da me. hai detto tutto e molto meglio di come avrei potuto farlo io. stanotte non ho quasi dormito ancora per l'adrenalina in corpo!!!un bacio grandissimo!

  4. 4 utente anonimo 25 luglio 2010 alle 18:41

    🙂 Siete tutte delle grandi!In bocca al lupo per tutto!!OrsALè

  5. 5 widepeak 25 luglio 2010 alle 18:51

    E invece non ce la faccio[..] Non ce la faccio a raccontare come è andata ieri. Perché mi sono emozionata troppo. Talmente tanto che stanotte quasi non ci ho dormito. E allora andate a leggere qui, qui e qui come è andata. Loro lo hanno scritto meglio di come p [..]

  6. 6 Mamiga 25 luglio 2010 alle 19:35

    Racconti completamente diversi perchè scritte con stili diversi da persone diverse, ma tutti egualmente pieni di emozione, e soprattutto capaci di proiettarmi dentro a un vissuto insieme che mi ha fatto morire di invidia Cancer blogging? Mumble…

  7. 7 baiaturchese61 25 luglio 2010 alle 21:02

    Giorgia, come sempre riesci a scrivere tutto quello che ho in testa con sintesi e precisione. Una cosa voglio aggiungere, sapendo e volendo peccare di immodestia: SIAMO DAVVERO GRANDI!!!!! Milva

  8. 8 utente anonimo 25 luglio 2010 alle 23:22

    Sai che mentro ti leggevo, pensavo di leggere le pagine di un libro.Sono contenta per tutte voi.Abbraccio4p

  9. 9 utente anonimo 26 luglio 2010 alle 00:10

    è vero siete delle GRAN DONNE, fammelo scrivere bello grande!!…un abbraccio virtuale,Arruffata

  10. 10 ilmiopeignorante 26 luglio 2010 alle 08:17

    sono senza parole….emozionato come voi e con voi…….posso solo dirvi: siete davvero formidabili……..e, contateci, vi seguirò ovuque…….A.C.

  11. 11 camden 26 luglio 2010 alle 14:40

    Abbiamo davvero vissuto una giornata da far restare nella memoria: spero solo che i nostri incontri diventino frequenti e frequenti e…frequenti!!!

  12. 12 juliaset 26 luglio 2010 alle 15:49

    Una nuova creatura[..] Visto che nonostante le mie fosche previsioni non sono affogata in un secchiello di vernice, presto vi parlerò della jam session con gli imbianchini, prometto.Oggi invece vi segnalo che mentre rimettevo in sesto la mia dimora ho saltato un incon [..]

  13. 13 giorgi 26 luglio 2010 alle 22:32

    Zia Cris: la lacrimuccia te la consentiamo, ma pure tu non scherzi!graz: grazie, ci servono i vostri incoraggiamenti. E speriamo proprio di non inibirti, al contrario! Un abbraccio anche a teWide, Anna: almeno le foto devi farle girare, se non vuoi scrivere il tuo resoconto… (almeno via mail, eh!) Io avrei voluto scrivere molto di più – e molto meglio, ma ho preferito buttar giù qualcosa a caldo, come sempre. Ancora grazie dell'ospitalità, baci.Orsa: crepi!Milva: un po' di autostima non guasta, no?Mamiga: niente invidia, se ne avrai voglia ti coinvolgeremo presto. 4P: grazie, cara. Dobbiamo trovare anche con te l'occasione per conoscerci.Arruffata: un abbraccio a te, e ancora grazieIlmiopeignorante: non t'hanno fischiato le orecchie? Sì, i cancer blogger consorti sono ben accetti. Certo non so se avresti apprezzato la discussione su vampate e menopausa farmacologica!Rosie: se riuscissimo a vederci a cadenza bimestrale… Che ne dici?Julia: a settembre, mi raccomando!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 184 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: