Velocizzazione delle procedure?

Sono passati cinque mesi dalla visita di revisione per l'invalidità e la legge 104 e ancora non mi è arrivato niente di ufficiale. Ma ieri ero all'INPS per conto terzi, e visto che sono stata ricevuta da un funzionario per ottenere quello che tramite la procedura online non era ancora stato ottenuto, ho chiesto notizie anche della mia pratica. E guarda un po', risulta che i miei verbali erano pronti per essere spediti un mese fa. Prima di andare alla ricerca della raccomandata che invece non ho ricevuto, il solerte funzionario ha aperto il file che mi riguardava e mi ha comunicato che la percentuale d'invalidità è scesa sotto il 70 %, quindi il mio handicap è stato valutato non grave e tanti saluti ai permessi di tre giorni al mese o due ore al giorno. Tanto ero sicura che sarebbe andata così, in questi cinque mesi mi sono forzatamente abituata all'orario normale, che mi stanca moltissimo. Lo immaginavo che non sarebbe stato valutato il fatto che continuo ad essere sotto terapia farmacologica ormonale, e che sono sottoposta controlli periodici, e che non mi sento un'invalida ma una persona bisognosa di qualche beneficio per alleggerire il peso che ti resta incollato addosso per sempre.
Oh, basta, basta! Quante lagne. Sto bene, sono meno invalida di due anni fa, e molto meno di quattro. E questo è tutto.
Però la nuova trafila che ho dovuto fare per il mio parente che invece bene non sta è stata faticosissima. E solo una capocciona testarda come me è riuscita ad ottenere la visita della commissione "solo" con venti giorni di ritardo rispetto a quello che la legge prevedere per i malati oncologici.
Il funzionario mi ha detto: "se quando esce da qui lei va a fare una denuncia alla Procura ci fa un favore…"
A fare la denuncia non ci sono andata, ma quasi quasi ci faccio un pensierino. Magari faccio un favore agli impiegati e funzionari dell'INPS e delle ASL che ogni giorno devono dar conto di ritardi mostruosi, procedure informatiche bloccate, parenti impazienti e pazienti furenti o storditi dal rimpallarsi delle responsabilità – è colpa dell'ASL, è colpa dell'INPS, è colpa di Brunetta, è colpa della sora Camilla che tutti la vogliono e nessuno se la piglia (così è stato alluso a Berlusconi, da un marito arrabbiato in fila davanti a me), è colpa dell'impiegato che però adesso è in ferie, è colpa del PIN, è colpa del Patronato… E farei un favore soprattutto ai veri invalidi – o ai loro parenti – a cui tocca anche questa croce. 

Annunci

5 Responses to “Velocizzazione delle procedure?”


  1. 1 ziacris 22 luglio 2010 alle 07:17

    ma che bello! Di volta in volta miracolosamente per l'INPS siamo guarite. dico GUA-RI-TE. Miracolo, altro che Lourdes o Fatima o Medijuogiore, qui per guarire completamente bisogna andare in pellegrinaggio all'INPS….meditate gente…meditate!

  2. 2 ilmiopeignorante 22 luglio 2010 alle 09:08

    che dirti…..i tempi per la visita di revisione della 104 da che abbiamo fatto domanda a oggi..sono ampliamenti super passati…… e sinceramento mi aspetto anche qualche sorpresa che mi renderà la vita più difficile per stare vicino alla mia Lucetta ( considera che dei tre giorni di permesso mensile retribuito ne ho usufruiti durante l'anno solo di 4….ma mi sono stati utilissimi per risolvere i problemi di Lucetta)….L'anno scorso senza procedure online in 20 giorni avevamo fatto visita e ricevuto il certificato….Quest'anno con le procedure veloci e snellite…..non sappiamo ancora nulla…Che fare, denunciare?Ci sto pensando molto, ma molto seriamente….

  3. 3 giorgi 22 luglio 2010 alle 21:45

    Zia Cris:  Diciamo che ci considerano "invalide" ma non quel tanto che ci porterebbe qualche vantaggio. A parte le battute, dovrebbero risparmiarci tutto questo, e prevedere una normativa specifica per le patologie oncologiche.ilmiopeignorante: pensiamoci alla denuncia, visto che è stata violata una legge. Qualcuno ne dovrà rispondere, no? 

  4. 4 camden 23 luglio 2010 alle 15:18

    Che tristezza, immaginavo che ci sarebbe voluto tempo.E poi per scoprire un ridimensionamento abbastanza evidente.Come scrivevo da Julia, nessuno tiene conto del danno, della ferita che ci portiamo dentro e che non ci permette più di essere persone super efficienti come prima.Ma con la caccia alle streghe di questo periodo ( e per streghe intendo i veri invalidi, figuriamoci! Anche se tutto passa sotto il nome di caccia ai falsi invalidi…)

  5. 5 ziacris 25 luglio 2010 alle 08:50

    Grazie di tutto, sei una persona fantastica


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 183 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: