Scrivo, cancello e riscrivo

Scrivo, cancello. Riscrivo, cancello ancora. Salvo un file ripromettendomi di continuare a mente fredda le prime frasi rabbiose che ho buttato giù. Mi dico: è Pasqua. Forse non è di buon gusto attaccare le posizioni ufficiali della Chiesa cattolica proprio oggi. Ma la Chiesa cattolica non si è preoccupata se fosse opportuno e di buon gusto entrare a gamba tesa in campagna elettorale, e fare il battimani quando i vincitori ossequienti hanno strillato che avrebbero lasciato marcire un farmaco approvato dallo Stato italiano da utilizzare – sotto stretto controllo medico – come mezzo abortivo alternativo alla chirurgia. Qualcuno delle gerarchie cattoliche ha addirittura invitato a disubbidire leggi ingiuste. E l'introduzione del reato di clandestinità non è una legge ingiusta? Scrivo, cancello, riscrivo. Ma sono troppo indignata, offesa. Possibile che in questo Paese certi diritti e certe conquiste civili debbano essere continuamente messe in discussione? Possibile che sia così difficile ammettere che l'aborto non può essere vietato – ci sarà sempre, c'è sempre stato, clandestinamente provocava molti più danni e pericoli per la salute e la vita delle donne? Anche un bambino delle elementari a cui si faccia uno straccio di educazione sessuale capirebbe che se si vogliono diminuire gli aborti – e specialmente le donne vorrebbero non dover mai essere messe nelle condizioni di fare una scelta così dolorosa, dolorosissima, sia che avvenga per mezzo chirurgico che attraverso sostanze chimiche – prima di tutto bisogna non demonizzare la contraccezione, anzi diffonderla, e non demonizzare la pillola del giorno dopo, che è uno straordinario mezzo per evitare un aborto in casi di emergenza (una violenza sessuale, un preservativo rotto, un ripensamento dopo un rapporto sessuale consenziente non protetto, tanto per fare degli esempi concreti in cui dovrebbe essere normale poter utilizzare una cosa che non è né un contraccettivo e nemmeno una pratica abortiva).  
Ma no, si diffonde l'obiezione di coscienza, i farmacisti si rifiutano di vendere le pillole del giorno dopo, i neoeletti presidenti di Regioni si trasformano in crociati della Chiesa.
Ieri in un articolo su Repubblica Veronesi ha scritto che "Togliere a una donna la possibilità di interrompere la gravidanza farmacologicamente, invece che chirurgicamente, è solo una inutile punizione fisica. Il quadro che ne deriverebbe è che le donne meno informate, meno abbienti e che si ritrovano nelle situazioni più tragiche (pensiamo a chi è vittima di violenza sessuale) subiranno un intervento chirurgico evitabile, mentre quelle più colte e con maggiori mezzi finanziari si rivolgeranno ad altre regioni o alle cliniche private, magari all' estero. Il rischio è inoltre che si crei un "mercato nero" della pillola. Rinunciare alla maternità è una scelta non solo drammatica, ma che fa paura e la paura ci fa facilmente cadere in balìa di chiunque ci prometta di liberarci in fretta dai nostri spettri."

Leggo queste parole, e tante altre. Scrivo, cancello e riscrivo. Non voglio cancellare più. Ecco, in questa settimana si è visto che non è del tutto indifferente chi vince le elezioni. Non sono tutti uguali. C'è chi pensa di calpestare leggi, diritti e soprattutto i sempre maltrattati corpi delle donne. E chi no.

 

Annunci

25 Responses to “Scrivo, cancello e riscrivo”


  1. 1 ziacris 5 aprile 2010 alle 09:51

    Scrivi e cancelli, ma la sostanza non cambia, l'indignazione rimane pesante. Perchè donna, perchè pensante e raziocinante. Perchè donna ti senti buttare addosso tutte le colpedel mondo e nessuno fa qualcosa epr alleggerire questecolpe. Sei stata violentata? Colpa tua, chissà come eri vestita. Se tuo marito o il tuocompagno di picchiano, è colpa tua, chissà cosa hai fatto odetto, lo fa per il tuo bene, lo fa perchè ti vuole bene.Parole, solo parole dette sempre e solo da uomini

  2. 2 ziacris 5 aprile 2010 alle 09:51

    Scrivi e cancelli, ma la sostanza non cambia, l'indignazione rimane pesante. Perchè donna, perchè pensante e raziocinante. Perchè donna ti senti buttare addosso tutte le colpedel mondo e nessuno fa qualcosa epr alleggerire questecolpe. Sei stata violentata? Colpa tua, chissà come eri vestita. Se tuo marito o il tuocompagno di picchiano, è colpa tua, chissà cosa hai fatto odetto, lo fa per il tuo bene, lo fa perchè ti vuole bene.Parole, solo parole dette sempre e solo da uomini

  3. 3 ziacris 5 aprile 2010 alle 09:51

    Scrivi e cancelli, ma la sostanza non cambia, l'indignazione rimane pesante. Perchè donna, perchè pensante e raziocinante. Perchè donna ti senti buttare addosso tutte le colpedel mondo e nessuno fa qualcosa epr alleggerire questecolpe. Sei stata violentata? Colpa tua, chissà come eri vestita. Se tuo marito o il tuocompagno di picchiano, è colpa tua, chissà cosa hai fatto odetto, lo fa per il tuo bene, lo fa perchè ti vuole bene.Parole, solo parole dette sempre e solo da uomini

  4. 4 ziacris 5 aprile 2010 alle 09:51

    Scrivi e cancelli, ma la sostanza non cambia, l'indignazione rimane pesante. Perchè donna, perchè pensante e raziocinante. Perchè donna ti senti buttare addosso tutte le colpedel mondo e nessuno fa qualcosa epr alleggerire questecolpe. Sei stata violentata? Colpa tua, chissà come eri vestita. Se tuo marito o il tuocompagno di picchiano, è colpa tua, chissà cosa hai fatto odetto, lo fa per il tuo bene, lo fa perchè ti vuole bene.Parole, solo parole dette sempre e solo da uomini

  5. 5 utente anonimo 5 aprile 2010 alle 11:09

    Concordo su tutto quello che hai scritto, non c'è niente da cancellare.E' la sacrosanta verità.A nessuna donna fa piacere abortire, ma poter scegliere è un diritto che spetta solo alla donna. C'è una legge e come tale va rispettata, la Chiesa in questo momento dovrebbe pensare agli affarucci suoi, dovrebbe far pulizia al suo interno, troppe pentole si stanno finalmente scoperchiando,la pedofilia è di gran lunga un problema più grande e vergognoso, altro che fare infelici paragoni sul triste periodo dell'olocausto.Guardare la pagliuzza nell'occhio dell'altro per non vedere la trave nel proprio.Mi fanno rabbrividire tali commenti, tutto per il proprio e schifoso tornaconto.Il Padre Eterno se potesse, scenderebbe dalla croce e gliela spacherebbe in testa, non certo incolperebbe una donna per tutto quello spiegato sopra molto bene da te.Il clero sin dai tempi non si è mai comportato un gran che, con questo non voglio fare di tutta l'erba un fascio, perchè i vari Don Mazzi, Don Chino, sono persone che si adoperano veramente per gli altri nel senso più largo del termine.Ricordo tempo fa, la risposta di un prete bigotto, ottuso, arrivista data a una mamma che conoscevo. La figlia maggiore dei suoi due, aveva avuto esperienza con la droga, ne era fuori così detto da lei, poi io non so più di tanto, e voleva inserirla all'oratorio, mi raccontava che il parroco le rispose: "No, signora, sa com'è mettere una mela marcia in un paniere c'è il rischio……….".Un abbraccio4 P

  6. 6 utente anonimo 5 aprile 2010 alle 11:09

    Concordo su tutto quello che hai scritto, non c'è niente da cancellare.E' la sacrosanta verità.A nessuna donna fa piacere abortire, ma poter scegliere è un diritto che spetta solo alla donna. C'è una legge e come tale va rispettata, la Chiesa in questo momento dovrebbe pensare agli affarucci suoi, dovrebbe far pulizia al suo interno, troppe pentole si stanno finalmente scoperchiando,la pedofilia è di gran lunga un problema più grande e vergognoso, altro che fare infelici paragoni sul triste periodo dell'olocausto.Guardare la pagliuzza nell'occhio dell'altro per non vedere la trave nel proprio.Mi fanno rabbrividire tali commenti, tutto per il proprio e schifoso tornaconto.Il Padre Eterno se potesse, scenderebbe dalla croce e gliela spacherebbe in testa, non certo incolperebbe una donna per tutto quello spiegato sopra molto bene da te.Il clero sin dai tempi non si è mai comportato un gran che, con questo non voglio fare di tutta l'erba un fascio, perchè i vari Don Mazzi, Don Chino, sono persone che si adoperano veramente per gli altri nel senso più largo del termine.Ricordo tempo fa, la risposta di un prete bigotto, ottuso, arrivista data a una mamma che conoscevo. La figlia maggiore dei suoi due, aveva avuto esperienza con la droga, ne era fuori così detto da lei, poi io non so più di tanto, e voleva inserirla all'oratorio, mi raccontava che il parroco le rispose: "No, signora, sa com'è mettere una mela marcia in un paniere c'è il rischio……….".Un abbraccio4 P

  7. 7 utente anonimo 5 aprile 2010 alle 11:09

    Concordo su tutto quello che hai scritto, non c'è niente da cancellare.E' la sacrosanta verità.A nessuna donna fa piacere abortire, ma poter scegliere è un diritto che spetta solo alla donna. C'è una legge e come tale va rispettata, la Chiesa in questo momento dovrebbe pensare agli affarucci suoi, dovrebbe far pulizia al suo interno, troppe pentole si stanno finalmente scoperchiando,la pedofilia è di gran lunga un problema più grande e vergognoso, altro che fare infelici paragoni sul triste periodo dell'olocausto.Guardare la pagliuzza nell'occhio dell'altro per non vedere la trave nel proprio.Mi fanno rabbrividire tali commenti, tutto per il proprio e schifoso tornaconto.Il Padre Eterno se potesse, scenderebbe dalla croce e gliela spacherebbe in testa, non certo incolperebbe una donna per tutto quello spiegato sopra molto bene da te.Il clero sin dai tempi non si è mai comportato un gran che, con questo non voglio fare di tutta l'erba un fascio, perchè i vari Don Mazzi, Don Chino, sono persone che si adoperano veramente per gli altri nel senso più largo del termine.Ricordo tempo fa, la risposta di un prete bigotto, ottuso, arrivista data a una mamma che conoscevo. La figlia maggiore dei suoi due, aveva avuto esperienza con la droga, ne era fuori così detto da lei, poi io non so più di tanto, e voleva inserirla all'oratorio, mi raccontava che il parroco le rispose: "No, signora, sa com'è mettere una mela marcia in un paniere c'è il rischio……….".Un abbraccio4 P

  8. 8 utente anonimo 5 aprile 2010 alle 11:09

    Concordo su tutto quello che hai scritto, non c'è niente da cancellare.E' la sacrosanta verità.A nessuna donna fa piacere abortire, ma poter scegliere è un diritto che spetta solo alla donna. C'è una legge e come tale va rispettata, la Chiesa in questo momento dovrebbe pensare agli affarucci suoi, dovrebbe far pulizia al suo interno, troppe pentole si stanno finalmente scoperchiando,la pedofilia è di gran lunga un problema più grande e vergognoso, altro che fare infelici paragoni sul triste periodo dell'olocausto.Guardare la pagliuzza nell'occhio dell'altro per non vedere la trave nel proprio.Mi fanno rabbrividire tali commenti, tutto per il proprio e schifoso tornaconto.Il Padre Eterno se potesse, scenderebbe dalla croce e gliela spacherebbe in testa, non certo incolperebbe una donna per tutto quello spiegato sopra molto bene da te.Il clero sin dai tempi non si è mai comportato un gran che, con questo non voglio fare di tutta l'erba un fascio, perchè i vari Don Mazzi, Don Chino, sono persone che si adoperano veramente per gli altri nel senso più largo del termine.Ricordo tempo fa, la risposta di un prete bigotto, ottuso, arrivista data a una mamma che conoscevo. La figlia maggiore dei suoi due, aveva avuto esperienza con la droga, ne era fuori così detto da lei, poi io non so più di tanto, e voleva inserirla all'oratorio, mi raccontava che il parroco le rispose: "No, signora, sa com'è mettere una mela marcia in un paniere c'è il rischio……….".Un abbraccio4 P

  9. 9 widepeak 6 aprile 2010 alle 09:42

    la chiesa è la più grande incredibile buffonata dell'occidente. è inspiegabile il potere che è riuscita a costruirsi. e io la conosco bene, da dentro, come una che fino alla maggiore età è stata sinceramente e profondamente devota, anche informata. questa abietta incapacità di fare qualcosa per migliorare la condizione umana è quanto di più lontano da ciò da cui la chiesa dichiara di essere generata. e neanche entro nel merito delle singole schifezze, pillola, aborto, abusi…ci stupiamo delle scelte politiche di questo paese, ma non del fatto che abbiamo consentito ad una mostruosità di accrescere il proprio potere per duemila anni. bah

  10. 10 widepeak 6 aprile 2010 alle 09:42

    la chiesa è la più grande incredibile buffonata dell'occidente. è inspiegabile il potere che è riuscita a costruirsi. e io la conosco bene, da dentro, come una che fino alla maggiore età è stata sinceramente e profondamente devota, anche informata. questa abietta incapacità di fare qualcosa per migliorare la condizione umana è quanto di più lontano da ciò da cui la chiesa dichiara di essere generata. e neanche entro nel merito delle singole schifezze, pillola, aborto, abusi…ci stupiamo delle scelte politiche di questo paese, ma non del fatto che abbiamo consentito ad una mostruosità di accrescere il proprio potere per duemila anni. bah

  11. 11 widepeak 6 aprile 2010 alle 09:42

    la chiesa è la più grande incredibile buffonata dell'occidente. è inspiegabile il potere che è riuscita a costruirsi. e io la conosco bene, da dentro, come una che fino alla maggiore età è stata sinceramente e profondamente devota, anche informata. questa abietta incapacità di fare qualcosa per migliorare la condizione umana è quanto di più lontano da ciò da cui la chiesa dichiara di essere generata. e neanche entro nel merito delle singole schifezze, pillola, aborto, abusi…ci stupiamo delle scelte politiche di questo paese, ma non del fatto che abbiamo consentito ad una mostruosità di accrescere il proprio potere per duemila anni. bah

  12. 12 widepeak 6 aprile 2010 alle 09:42

    la chiesa è la più grande incredibile buffonata dell'occidente. è inspiegabile il potere che è riuscita a costruirsi. e io la conosco bene, da dentro, come una che fino alla maggiore età è stata sinceramente e profondamente devota, anche informata. questa abietta incapacità di fare qualcosa per migliorare la condizione umana è quanto di più lontano da ciò da cui la chiesa dichiara di essere generata. e neanche entro nel merito delle singole schifezze, pillola, aborto, abusi…ci stupiamo delle scelte politiche di questo paese, ma non del fatto che abbiamo consentito ad una mostruosità di accrescere il proprio potere per duemila anni. bah

  13. 13 camden 6 aprile 2010 alle 09:44

    Soprattutto non si sopportano questi "sepolcri imbiancati" che parlano tanto di diritto alla famiglia, alla vita, senza vedere poi che queste posizioni ipocrite creano sempre più dolore nella vita delle donne che già si trovano ad affrontare una marea di problemi, senza che ci si mettano anche loro a mettere i bastoni tra le ruote.Io detesto fino in fondo la falsità di queste persone…

  14. 14 camden 6 aprile 2010 alle 09:44

    Soprattutto non si sopportano questi "sepolcri imbiancati" che parlano tanto di diritto alla famiglia, alla vita, senza vedere poi che queste posizioni ipocrite creano sempre più dolore nella vita delle donne che già si trovano ad affrontare una marea di problemi, senza che ci si mettano anche loro a mettere i bastoni tra le ruote.Io detesto fino in fondo la falsità di queste persone…

  15. 15 camden 6 aprile 2010 alle 09:44

    Soprattutto non si sopportano questi "sepolcri imbiancati" che parlano tanto di diritto alla famiglia, alla vita, senza vedere poi che queste posizioni ipocrite creano sempre più dolore nella vita delle donne che già si trovano ad affrontare una marea di problemi, senza che ci si mettano anche loro a mettere i bastoni tra le ruote.Io detesto fino in fondo la falsità di queste persone…

  16. 16 camden 6 aprile 2010 alle 09:44

    Soprattutto non si sopportano questi "sepolcri imbiancati" che parlano tanto di diritto alla famiglia, alla vita, senza vedere poi che queste posizioni ipocrite creano sempre più dolore nella vita delle donne che già si trovano ad affrontare una marea di problemi, senza che ci si mettano anche loro a mettere i bastoni tra le ruote.Io detesto fino in fondo la falsità di queste persone…

  17. 17 giorgi 6 aprile 2010 alle 14:39

    Zia Cris: alla fine infatti non ho cancellato. Ero troppo indignata!4P: Ho evitato di accennare alla pedofilia perché altrimenti si sarebbe dovuto aprire tutto un altro discorso, che riguarda ad esempio quanti danni ha provocato e continuerà a provocare il celibato e l'ipocrita negazione della sessualità all'interno della chiesa. Un abbraccio a teAnna: Proprio buffonata non la definirei, visto il potere che conserva. Però è scandaloso quanto poco abbia fatto, soprattutto in certi paesi dove aveva autorità e mezzi per fare moltissimo, e quanto pesantemente sia intervenuta qui da noi, calpestando impunemente il principio "libera chiesa in libero stato."Rosie: anch'io!

  18. 18 giorgi 6 aprile 2010 alle 14:39

    Zia Cris: alla fine infatti non ho cancellato. Ero troppo indignata!4P: Ho evitato di accennare alla pedofilia perché altrimenti si sarebbe dovuto aprire tutto un altro discorso, che riguarda ad esempio quanti danni ha provocato e continuerà a provocare il celibato e l'ipocrita negazione della sessualità all'interno della chiesa. Un abbraccio a teAnna: Proprio buffonata non la definirei, visto il potere che conserva. Però è scandaloso quanto poco abbia fatto, soprattutto in certi paesi dove aveva autorità e mezzi per fare moltissimo, e quanto pesantemente sia intervenuta qui da noi, calpestando impunemente il principio "libera chiesa in libero stato."Rosie: anch'io!

  19. 19 giorgi 6 aprile 2010 alle 14:39

    Zia Cris: alla fine infatti non ho cancellato. Ero troppo indignata!4P: Ho evitato di accennare alla pedofilia perché altrimenti si sarebbe dovuto aprire tutto un altro discorso, che riguarda ad esempio quanti danni ha provocato e continuerà a provocare il celibato e l'ipocrita negazione della sessualità all'interno della chiesa. Un abbraccio a teAnna: Proprio buffonata non la definirei, visto il potere che conserva. Però è scandaloso quanto poco abbia fatto, soprattutto in certi paesi dove aveva autorità e mezzi per fare moltissimo, e quanto pesantemente sia intervenuta qui da noi, calpestando impunemente il principio "libera chiesa in libero stato."Rosie: anch'io!

  20. 20 giorgi 6 aprile 2010 alle 14:39

    Zia Cris: alla fine infatti non ho cancellato. Ero troppo indignata!4P: Ho evitato di accennare alla pedofilia perché altrimenti si sarebbe dovuto aprire tutto un altro discorso, che riguarda ad esempio quanti danni ha provocato e continuerà a provocare il celibato e l'ipocrita negazione della sessualità all'interno della chiesa. Un abbraccio a teAnna: Proprio buffonata non la definirei, visto il potere che conserva. Però è scandaloso quanto poco abbia fatto, soprattutto in certi paesi dove aveva autorità e mezzi per fare moltissimo, e quanto pesantemente sia intervenuta qui da noi, calpestando impunemente il principio "libera chiesa in libero stato."Rosie: anch'io!

  21. 21 Mamiga 10 aprile 2010 alle 13:53

    Quoto tutto quello che hai scritto. E condivido nonostante io di questa chiesa per qualche anno abbia fatto parte integrante più di quello che di me si sa pubblicamente. Sono delusa e amareggiata.

  22. 22 Mamiga 10 aprile 2010 alle 13:53

    Quoto tutto quello che hai scritto. E condivido nonostante io di questa chiesa per qualche anno abbia fatto parte integrante più di quello che di me si sa pubblicamente. Sono delusa e amareggiata.

  23. 23 Mamiga 10 aprile 2010 alle 13:53

    Quoto tutto quello che hai scritto. E condivido nonostante io di questa chiesa per qualche anno abbia fatto parte integrante più di quello che di me si sa pubblicamente. Sono delusa e amareggiata.

  24. 24 Mamiga 10 aprile 2010 alle 13:53

    Quoto tutto quello che hai scritto. E condivido nonostante io di questa chiesa per qualche anno abbia fatto parte integrante più di quello che di me si sa pubblicamente. Sono delusa e amareggiata.

  25. 25 giorgi 10 aprile 2010 alle 14:56

    Mamiga: capisco che allora deve essere ancora più doloroso.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 184 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: