GIOCHI, ESERCIZI, PAROLE

Ci siamo divertiti a fare l’esercizio giocoso che mia sorella ha proposto alla fine della presentazione del laboratorio di scrittura. L’esercizio è tratto dal manuale di scrittura creativa di Natalie Goldberg Scrivere zen e consiste nello scrivere in una colonna un certo numero di nomi qualsiasi (a noi sono venuti in mente cavallo, capelli, bicicletta, fiume, luna, occhiali, cavaliere, cavalluccio marino, pantaloni, caravella), accanto una lista di verbi legati ad un mestiere (abbiamo scelto il falegname, quindi sono usciti fuori verbi come piallare, inchiodare, lucidare, segare…). Fatto questo bisogna scrivere delle frasi utilizzando i nomi come soggetti delle azioni definite dai verbi, ampliandone quindi la valenza semantica e realizzando così delle combinazioni inattese, spesso esilaranti, talvolta estremamente poetiche.
Sono andata a ripescare un vecchio post in cui riflettevo proprio sul libro della Goldberg e sulla opportunità o meno di frequentare corsi o laboratori di scrittura. Allora mi sembrava che scrivere il blog costituisse la mia pratica zen, oggi è un po’ meno vero. Ma soprattutto credo di aver bisogno di quel bagaglio di teoria e tecnica senza il quale non si va tanto lontano con la scrittura. O almeno non se ne sfruttano tutte le potenzialità e non ci si libera di certi vizi che alla lunga ossidano la capacità di raccontare storie.
Annunci

8 Responses to “GIOCHI, ESERCIZI, PAROLE”


  1. 1 ziacris 3 marzo 2010 alle 07:33

    troppo difficile per me

  2. 2 camden 3 marzo 2010 alle 09:03

    Sarebbe tanto divertente e mi piacerebbe proprio, peccato la scomodità di essere un po’ lontana…
    Salutami tanto tua sorella, è una persona straordinaria (come te!)

  3. 3 giorgi 3 marzo 2010 alle 18:55

    Zia Cris: non credo proprio!

    Rosie: però c'è la metro vicina.. Grazie, te la saluto, però pensaci (il martedì alle 18.30) O.T. Scusa, sono in ritardissimo con la lettura, perdonami!

  4. 4 utente anonimo 3 marzo 2010 alle 21:20

    Bella questa cosa, mi intriga un sacco, mi piace, ma non è detto che riesca a farla, anzi ho un po' di dubbi.
    Ma non si può fare sul blog?????
    Tu dai le dritte e noi eseguiamo.
    Fatti venire un'ideuzza !!!!!!
    Salutone
    4 P

  5. 5 giorgi 3 marzo 2010 alle 23:04

    4P:  Mi farei venire in mente volentieri un'ideuzza, ma la realtà è, come ho scritto, che avrei bisogno anche io di acquisire un po' di tecnica! Quello che posso consigliarti, ripetendomi, è di aprirti un blog. Saremmo in molte a darti una mano per rompere il ghiaccio 

  6. 6 camden 4 marzo 2010 alle 08:46

    Purtroppo il problema è poi tornare a casa, sapessi che collegamenti favolosi ha la mia città…
    Non preoccuparti assolutamente, puoi leggere anche tra un anno va bene lo stesso. Un abbraccio grande.

  7. 7 giorgi 4 marzo 2010 alle 18:42

    Rosie: non esageriamo, un anno no! 

  8. 8 utente anonimo 4 marzo 2010 alle 20:54

    Sono un po' intimidita… Comunque sì, è stato divertente; e poi esercitarsi a forzare il linguaggio, anche solo per gioco, a volte fa emergere prospettive inattese, situazioni nuove che fanno venire voglia di essere raccontate.
    @ Camden, straordinarissima donna: peccato per la distanza! Ma chissà se in futuro con Giorgia riusciremo a organizzare qualcosa che sia comodo anche per te…
    Baci
    Cristina


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: