PACE AMORE E MUSICA

Ci è scappato anche il cinemello domenicale, concesso dalla tossicchiosa Lula che ha declinato anche il nonnisitteraggio perché aveva da "portarsi avanti" i compiti per la prossima settimana. Dovevamo vedere Lebanon, anche se io ero un po’ riluttante a ricevere pugni nello stomaco in questi giorni di bad mood. Per fortuna erano finiti i posti buoni e così l’ho spuntata con Motel Woodstock di Ang Lee. Era esattamente il film che ci voleva per tirarmi sù: una divertente e inconsueta rievocazione del mitico festival musicale hippy del 1969, attraverso la storia di Elliot e del motel che gestisce insieme ai suoi genitori e che riuscirà a trasformare nel centro organizzativo del raduno. Il palco praticamente non lo vediamo mai, e nemmeno il concerto. Tutto ruota attorno alle dinamiche familiari e sociali su cui l’evento fa da detonatore.

Niente pugno nello stomaco, ma carezzina al cuore…

Annunci

13 Responses to “PACE AMORE E MUSICA”


  1. 1 licenziamentodelpoeta 2 novembre 2009 alle 13:57

    Vatti a vedere "Up": dovrebbe piacere anche a Lula, commuove e alla fine mette anche di buonumore.

  2. 2 camden 2 novembre 2009 alle 15:11

    Su Giorgia, sorridi, pensa a tutto quello che abbiamo in mente, non ci vuole lo spleen (anche se ogni tanto è comprensibile!)

  3. 3 giorgi 2 novembre 2009 alle 15:52

    Davide: sì, lo immagino. Ci andremo appena passa l’influenzetta di Lula… (Oggi in classe sua pare fossero in 9!)

    Rosie: mia cara, hai ragione, speriamo di avere presto buone notizie. Però gli sbalzi umorali credo dipendano dai farmaci, infatti ho già interpellato Zeta per sapere se il punturone trimestrale può essere abbandonato, dopo quasi tre anni e mezzo. Ne parleremo… 

  4. 4 pilloledicinema 2 novembre 2009 alle 16:31

    Motel Woodstock non l’ho ancora visto, ma spero di farlo a breve, p un film che mi ispira molto.
    Lebanon l’ho visto ed è un filmone, ma ammetto che se non si è dell’umore adatto possa fare scappare via dalla sala. E’ un film molto claustrofobico interamente ambientato dentro un carro armato e fa vedere la guerra per quello che alla fine è: un cocktail di follia, paura e violenza inutile. Proprio un pugno nello stomaco.
    Per Up invece sottoscrivo il commento di licenziamentodelpoeta. Se puoi vallo a vedere anche senza nipotina. Credo che ti piacerà comunque.
    Ciao

  5. 5 giorgi 2 novembre 2009 alle 16:49

    Pilloledicinema: eh, mi dici esattamente quello che mi aspetto da Lebanon. Mi preparerò…
    Lula veramente è mia figlia, e vorrei proprio andarci insieme

  6. 6 e.l.e.n.a. 2 novembre 2009 alle 16:58

    sottoscrivo i predecessori su "up".
    (ma non dimenticarti i fazzoletti ! đŸ™‚

  7. 7 giorgi 2 novembre 2009 alle 22:31

    e.l.e.n.a.: li porterò  sono una piagnona tremenda… (spero di rivederti insieme a Malvi)

  8. 8 utente anonimo 2 novembre 2009 alle 22:35

    sono contenta che alla fine niente lebanon…non ci voleva! baci baci
    g.

  9. 9 giorgi 2 novembre 2009 alle 22:43

    giulia: infatti! Motel Woodstock è stato proprio l’ideale, se l’avessi saputo prima ci venivi anche tu.

  10. 10 ziacris 3 novembre 2009 alle 15:16

    preferisco evitare i pugni nello stomaco, perchè dopo si trasformano in ansia, meglio un bel cartone animato, un film stupido, ma il mio precario equilibrio ancora integro

  11. 11 giorgi 3 novembre 2009 alle 20:25

    Zia Cris: certe volte però il richiamo di un bel film è più forte della paura di ricevere il cazzottone…

  12. 12 Petarda 3 novembre 2009 alle 21:11

    attira molto anche me, mi piace ang.
    invece mi son vista parnassus e m’è piaciuto!
    il mio vicino totoro l’avete già visto? ciau 🙂

  13. 13 giorgi 3 novembre 2009 alle 22:54

    Malvina: è piaciuto anche al dottor Zeta  Invece Totoro no, non l’abbiamo visto. Dobbiamo? Ciau ciau


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: