E IL SAN GIACOMO?

Sono passati quasi sette mesi dalla chiusura dell’ospedale San Giacomo di Roma e la struttura che occupa un isolato tra via del Corso, via di San Giacomo e via Ripetta, ad oggi è in stato di abbandono e ancora non è chiaro che cosa ne sarà. Si parla di trasformarla in residenza per malati di Alzheimer e più in generale in una RSA, (Residenza sanitario-assistenziale). Ma è chiaro che non essendo riuscito il colpaccio della vendita a privati, l’unica cosa sensata sarebbe quella di riaprirlo, magari con un numero limitato di reparti, quelli che funzionavano meglio, che contribuivano a snellire le liste di attesa della Regione, e che non renderebbero vani i soldi spesi in macchinari e ristrutturazioni avvenute negli ultimi anni.

Per chi non avesse seguito l’autunno scorso questa vicenda (qui e sulle cronache locali dei giornali) è molto interessante il sito di Oliva Salviati, erede del cardinale che aveva destinato alla gestione dell’ospedale parte dei suoi beni.

Lei, giustamente, non ha nessuna intenzione di interrompere la battaglia per la riapertura del San Giacomo. E nemmeno io.

Nell’intervista a Red TV fa notare come in un paese lento a decidere come l’Italia, in due mesi si sia riuscito a chiudere un ospedale che aveva 700 ani di vita.

Annunci

5 Responses to “E IL SAN GIACOMO?”


  1. 1 ziacris 15 maggio 2009 alle 21:20

    sono i “miracoli” che fa il nostro Premier…bella roba!!!

  2. 2 utente anonimo 17 maggio 2009 alle 18:58

    si purtroppo non c è altro che affari .. destra e sinistra sono una pia illusione , molte chiacchere sui canali e sui giornali e a fatti solo affaristi spietati …..
    per chi votare ???????????????

  3. 3 giorgi 17 maggio 2009 alle 19:06

    Zia Cris, guarda che in questa storia purtroppo ci sono responsabilità trasversali.

    Anonimo/a, io ancora credo che qualche residuo di sinistra vera esista, e credo che la voterò.

  4. 4 cestodiciliegie 19 maggio 2009 alle 10:35

    Quell’ospedale lo riaprirete, anzi lo riapriremo.

  5. 5 giorgi 19 maggio 2009 alle 18:37

    Eh, vorrei essere così ottimista ma non ci riesco 😦


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: