FINE VITA DI STATO

Al Senato hanno votato una legge sul testamento biologico che non potrà prevedere l’interruzione di nutrizione e alimentazione artificiale, ignora il concetto di accanimento terapeutico e non sarà vincolante per il medico.

Sarebbe stato più veloce e onesto scrivere una legge di un articolo: In Italia è vietato esprimere le proprie volontà in tema di fine vita. Sulla salute e sul corpo dei cittadini decide la maggioranza di governo, su indicazione delle gerarchie vaticane, con il consenso disinformato del medico.

Annunci

4 Responses to “FINE VITA DI STATO”


  1. 1 birambai 28 marzo 2009 alle 16:26

    E’ come se un notaio, aprendo un testamento sull’eredità, dicesse: mi tengo tutto io.

  2. 2 giorgi 29 marzo 2009 alle 12:14

    Birambai, oppure è come se dicesse: non mi piacciono queste volontà, decido io chi e cosa deve ereditare.

  3. 3 cinas 30 marzo 2009 alle 07:24

    esattamente. non c’è neanche il pudore di far finta.

  4. 4 giorgi 30 marzo 2009 alle 15:25

    Cinas, e che non lo sai che la parola pudore è stata cancellata dal vocabolario di quelli lì?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: