PAUSA RIGENERANTE

Dopodomani vado in montagna: ossigeno, neve, sci, riposo, sole (spero) e cene alle alle sei del pomeriggio. Sì, la signora della pensione ieri mi ha comunicato che lassù sull’Alpe si cena alle sei puntuali.

Porterò con me un manuale per scrittori di memorie e autobiografie, Le ceneri di angela e il pc, con il mio progressive book che continuo con fatica a scrivere. La lettura del diario di battaglia di Corrado Sannucci  ha avuto effetti contraddittori: è uno stimolo a dare visibilità e voce a queste nostre storie di combattenti, ma quando leggo un libro scritto così bene "sulla mia materia" mi dico che non riuscirò mai a fare altrettanto e un pochino mi scoraggio.

Vero pure che avevo deciso di non leggere più niente del genere, in questa fase, ma A parte il cancro tutto bene mi chiamava da tempo. E poi ha un titolo bellissimo, com’è bella la sua spiegazione. E poi ci sono altre ragioni ma insomma, la sostanza è che ora l’ho letto e ne sono felice.

Volevo scrivere un po’ di politica, ma no, è troppo deprimente l’argomento, tra scioperi virtuali, centrali nucleari, ronde, rutelli, mense scolastiche quaresimali, lasciamo perdere che quasi quasi resto sulle montagne.

Annunci

14 Responses to “PAUSA RIGENERANTE”


  1. 1 utente anonimo 27 febbraio 2009 alle 10:59

    Scia, abbronzati, divertiti! Lascia stare i libri e guarda le montagne 😉
    baci a tutti

  2. 2 utente anonimo 27 febbraio 2009 alle 11:27

    ti seguo silenziosamente con grande attenzione, ti sono profondamente grata di tutto ciò che scrivi, stimolante, interessante, indispensabile….divertiti, sospetto che stiano maturando dentro te uno o due mestieri diversi da quello che fai. Ne hai la passione e la capacità….baci,a presto yoyo

  3. 3 utente anonimo 27 febbraio 2009 alle 11:46

    “mense scolastiche quaresimali”
    parlane. significa quello che penso? che le scuole (pubbliche) riducono quantità e qualità del cibo per la quaresima? venerdi niente carne e quelle cose lì?

  4. 4 utente anonimo 27 febbraio 2009 alle 12:51

    Buona montagna!
    …e cerca di non legger troppo…
    😉

    Bises
    Marco I.

  5. 5 giorgi 27 febbraio 2009 alle 17:55

    Ale, baci a tutti voi. Guarderò le montagne, sarà impossibile non farlo ;-)))
    Yoyo, sei sempre cara, e sarei felice che quel paio di mestieri maturassero al punto da permettermi di fare pernacchie e mollare quello che non sopporto più di fare, ormai da tempo. Anche se non so bene a quali mestieri tu ti riferisca. Baci

    Marco G., non ne so moltissimo perché mia figlia ha finito con le mense scolastiche, ma pare che la giunta alemanno abbia pensato di togliere carne per il periodo quaresimale…

    Marco I. Baci a te, grazie

  6. 6 ziacris 27 febbraio 2009 alle 18:10

    Mi ero pripromessa anche io di non leggere più libri che trattano “l’argomento”, ma ne vengo sempre fatalmente attratta

  7. 7 misshajim 28 febbraio 2009 alle 10:23

    il libro di sannucci è vicino, te lo avevo già detto credo. allo stesso tempo a me personalmente ha fatto capire quanto sia distante il modo di un uomo di affrontare la malattia da quello di una donna. non sono mai stata un’amante delle distinzioni di genere, ma nella malattia la distinzione è forte. questo per dire che sannucci ha scritto un gran libro, ha avuto l’idea di un titolo davvero geniale e cara, ma, cara mia, c’è bisogno pure del tuo di libro! e allora divertiti e al lavoro 😉

  8. 8 utente anonimo 1 marzo 2009 alle 22:59

    Cara Giorgi tieni duro, che il tuo libro sarà certamente diverso e altrettanto bello! Ciao Luca

  9. 9 camden 2 marzo 2009 alle 15:19

    Riposati e rilassati un po’, Giorgia, ogni tanto ci vuole proprio….

  10. 10 juliaset 2 marzo 2009 alle 20:06

    Ciao, buona montagna, e non ci pensare…:-*

  11. 11 Petarda 5 marzo 2009 alle 20:55

    brava, brava! goditela tutta la montagna. un bacio :)))

  12. 12 DNGDLB 5 marzo 2009 alle 21:00

    Ma sei sempre in vacanza!!!!!
    Vergüenza! ; )

  13. 13 giorgi 8 marzo 2009 alle 22:29

    Zia Cris, per me è un’attrazione duplice: voglio vedere come ne scrivono le/gli altri..

    Misshajim, sei molto cara, non so se ci sia bisogno del mio libro. Forse è più giusto dire che io ho bisogno del mio libro.

    Luca, grazie. E grazie di avermi prestato il libro…

    Julia, ci penso sempre, invece!

    Pet, avrei voluto più sole, ma sì, me la sono goduta 😉

    Dan, sei ironico vero? Girandolone!

  14. 14 cinas 12 marzo 2009 alle 13:45

    le ceneri di angela è un libro stupendo.
    o meglio, io l’ho trovato un libro stupendo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: