PENSIERI NERI DI PIOGGIA

Sono un po’ stanca. I pensieri alla fine almeno una volta al giorno vanno a finire lì e rimugino quelle parole che Veronesi ripete ad ogni intervista, in ogni trasmissione sul cancro a cui partecipa: il problema è guarire nella testa.

Solo in questo senso, probabilmente, è possibile considerare questa malattia una malattia incurabile.

Annunci

15 Responses to “PENSIERI NERI DI PIOGGIA”


  1. 1 misshajim 25 novembre 2008 alle 11:50

    chiaramente nell’ultimo anno ho pensato spesso al significato della malattia nella vita, alla sua guaribilità. personalmente, mi viene ripetuto ad ogni controllo che per il momento la mia non è curabile. e va bene, l’ho accettato subito. forse è anche per questo, però, che ho realizzato che l’idea di una vita senza malattia, senza dolore, senza differenze, tutto sommato non mi apparteneva nemmeno prima. e allora con pazienza e senza paura. anche se ogni tanto è più buio…

  2. 2 ziacris 25 novembre 2008 alle 16:09

    E’ troppo profonda la ferita che si ha in testa

  3. 3 utente anonimo 25 novembre 2008 alle 18:34

    Come si sente?
    Dio è morto, Marx è morto e io non mi sento molto bene!
    Citando Woody Allen, così mi svegliai dall’anestesia. Il medico ritenne stessi delirando ma mia zia lo dissuase :”E’ lucida, lei è proprio così” Già, l’ironia. Quella che quando non ce la fai più ti soccorre e se occorre ti aiuta a fingere.
    Comunque mi sento fortunata, ci penso molto poco. Altre cose fanno dura la mia vita. Altre la rendono amabile.
    Un abbraccio
    Monica

  4. 4 cestodiciliegie 25 novembre 2008 alle 19:10

    Il problema è che in testa ci hanno dato una martellata, che ha causato una ferita molto profonda.
    Credo che noi guariremo quando i ricercatori ed i medici troveranno la vera cura. Allora anche la ferita in testa guarirà.

  5. 5 giorgi 25 novembre 2008 alle 20:38

    Misshajim, “per il momento” la tua malattia non è curabile. Noi invece dobbiamo vedere il futuro, e non smettere mai di sperare. Con pazienza e senza (o poca) paura.

    Zia Cris, è profonda e le cicatrici comunque restano. Le cicactrici, quelle visibili e quelle invisibili, impediscono di dimenticare.

    Monica, evviva l’ironia… (E fortunata che ci pensi poco)
    Un abbraccio

    Milva, sono d’accordo con te. Finché non avremo LA CURA la ferita faticherà a chiudersi. (Ma la cicatrice rimarrà…)

    Milva

  6. 6 Delon 26 novembre 2008 alle 09:30

    Come sai vengo a leggerti spesso, anche se non trovo parole giuste per commentare. Forse non ne ho il diritto e certo non pretendo risposta.
    Però ci sono. E tornerò.
    Ti abbraccio.

  7. 7 utente anonimo 26 novembre 2008 alle 12:37

    Si, è vero, purtroppo. Un giorno in uno dei miei diarietti post malattia avevo scritto che guarire significa avere una vita senza più controlli ed così che io considero una guarigione. Poi la vita porta anche dei giorni buoni ma io personalmente mi sento ancora lì, nel guado nonostante controlli ottimi…. Scusa questo pensiero non proprio ottimista. Un abbraccio. C.

  8. 8 perdix 26 novembre 2008 alle 13:21

    ho perso il mio perdix nella rete del resto vola…Ciao C. (quella di prima)

  9. 9 giorgi 26 novembre 2008 alle 14:24

    Delon, hai tutto il diritto di dire (fare, baciare, lettere, testamento…) Risposte purtroppo non ne ho e mi fa piacere sapere che di tanto in tanto passi di qua. (Un Delon, poi, non si rifiuta mai)

    Perdix, una vita senza controlli. Sì. Questa è una guarigione.

    [Si è capito che i miei si avvicinano a passo di carica?]

  10. 10 misshajim 26 novembre 2008 alle 14:30

    comunque il mio non voleva essere un commento sconfortato…anzi. credo che fondamentalmente volessi dire: “meglio malata che stronza” (e mi sembra che il mondo sia pieno di gente senza cuore ed egoista). poi se uno riuscisse ad essere sano e non-*** sarebbe il top, ed è per questo che mi sento di sperare 😉
    un abbraccio di solidarietà per i controlli a venire

  11. 11 utente anonimo 26 novembre 2008 alle 15:43

    cara giorgi sono ottimista,i tuoi controlii andranno benissimo..me lo sento,andranno come sono andati per mia madre…a presto ciao pina

  12. 12 giorgi 26 novembre 2008 alle 22:36

    grazie, ma sì, sono ottimista! Oggi non ha piovuto 😉

  13. 13 utente anonimo 27 novembre 2008 alle 11:39

    non ha piovuto ieri e nemmeno l’altro ieri: non piove oggi e non pioverà domani. ti abbraccio, cara! malvi

  14. 14 gaiazeno 27 novembre 2008 alle 21:15

    ciao misshajim, sono gaia. Credo che abbiamo qualcosa in comune. I momenti di buio? mi sono molto famigliari! ma andremo avanti!!!
    a presto
    gaia

  15. 15 giorgi 27 novembre 2008 alle 22:08

    Malvi, grazie, ti abbraccio tanto anch’io.

    Benvenuta, Gaia.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: