OBAMA

Mi sono emozionata, come tutti. Più di ogni altra cosa però mi hanno emozionato le lacrime di Jesse Jackson. afp143082840511062557_bigMi ha emozionato vedere tutta quella gente che aspettava di vivere il momento atteso da tanto tempo; mi ha emozionato il discorso di Obama a Chicago; la partecipazione di chi per la prima volta sentiva di aver contato,  la sensazione di vivere un momento di svolta epocale.

Potrebbe essere retorica. Certo. Ma anche solo questo, aver spinto al voto 14 milioni di persone in più, è un fatto straordinario.  

                                                                                            

Annunci

5 Responses to “OBAMA”


  1. 1 e.l.e.n.a. 5 novembre 2008 alle 20:15

    per un giorno mi voglio godere anche io quest’emozione senza pensare al brutto che diventa sempre più brutto, che ci tocca qui a noi.
    stanotte (o stamattina all’alba che dir si voglia) mi sono commossa.
    per il discorso, per le parole, alla fine, di entrambi, non astiose, ma di rispetto e misura, per tutta quella gente che si sentiva di essere nella storia, con gli occhi umidi ma bene aperti sul presente e sul futuro e, anche io, per lo sguardo del reverendo jackson.
    cosa avrei dato per essere là!

    (ne approfitto per farti gli auguri al blog. che poi sono in realtà a te. come regalino – reciproco – una chiacchierata – quando sarà – senza fretta davanti a qualcosa di buono da mangiare e da bere!)

  2. 2 ziacris 6 novembre 2008 alle 10:39

    Sono state elezioni grandiose,è stato un momento di pura emozione ecommozione, ma perchè a noi toccano sempre gli scarti degli americani?

  3. 3 giorgi 6 novembre 2008 alle 19:56

    e.l.e.n.a., non vedo l’ora!

  4. 4 giorgi 6 novembre 2008 alle 19:59

    Zia Cris, i nostri sono scarti e basta. E pure riciclabili. Chissà quando arriverà il nostro (o la nostra) Obama…

  5. 5 misshajim 6 novembre 2008 alle 21:12

    bellissimo. bellissimo. fa pensare che allora ci sia ancora possibilità di cambiare, di essere un po’ migliori. che non siamo solo decadenti a occidente, ma anche un po’ coraggiosi. anche se non esattamente qui da noi…a questo proposito, ahimé, oggi michele serra su repubblica era una volta di più assolutamente OTM, proprio come direbbero gli americani…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 184 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: