AMORE

Ieri ogni tanto mi abbracciavo Lula e la riempivo di baci. E mi sono beata della sua risposta, un tenero tentativo di rappresentare l’inquantificabilmente grande, alla mia sciocca domanda di mamma (“quanto mi vuoi bene?”). E  stamattina, rigirandomi nel letto troppo presto, pensavo certi pensieri angosciosi – cosa farei se le succedesse qualcosa? – e poi li scacciavo via, spaventata, cercando di spiegarmi perché mi fossi svegliata immaginando cose tanto brutte. Forse per la ragazzina travolta sotto casa mentre andava a buttare la spazzatura? O per l’immagine del nipotino di Irina Palm che abbiamo visto ieri sera? Mi sono alzata per  guardarla dormire abbracciata a Ciccio, il suo gatto di pelouche, e al cuscino. Una carezza, uno di quei gesti di cura che si fanno istintivamente: rimboccare le coperte, sistemare il cuscino.

Si è alzata molto più tardi, è apparsa in cucina quando io avevo già finito la colazione mentre Sten ancora dormiva. Non ho resistito e me la sono abbracciata ancora, facendola sorridere per quella spropositata dose di coccole. Però mi ha stretta forte anche lei, con quelle che ancora mi sembrano “manine”. Allora i pensieracci sono svaniti.

Annunci

25 Responses to “AMORE”


  1. 1 utente anonimo 9 marzo 2008 alle 22:48

    allora anch’io ho le manine 🙂
    quest’ estate le abbiamo misurate e le avevamo più o meno uguali.

  2. 2 utente anonimo 9 marzo 2008 alle 22:48

    allora anch’io ho le manine 🙂
    quest’ estate le abbiamo misurate e le avevamo più o meno uguali.

  3. 3 utente anonimo 9 marzo 2008 alle 22:48

    allora anch’io ho le manine 🙂
    quest’ estate le abbiamo misurate e le avevamo più o meno uguali.

  4. 4 utente anonimo 9 marzo 2008 alle 22:48

    allora anch’io ho le manine 🙂
    quest’ estate le abbiamo misurate e le avevamo più o meno uguali.

  5. 5 utente anonimo 9 marzo 2008 alle 22:48

    allora anch’io ho le manine 🙂
    quest’ estate le abbiamo misurate e le avevamo più o meno uguali.

  6. 6 giorgi 9 marzo 2008 alle 23:38

    Sì, e sicuramente hai pure i “piedini” come i suoi, o più piccoli ;-))

  7. 7 Effe 10 marzo 2008 alle 11:32

    chissà quand’è che diventano adulti

  8. 8 ziacris 10 marzo 2008 alle 11:39

    continuo a guardare mia figlia e la vedo sempre piccola, nonostante mi abbia già fatta diventare nonna. Guardo la pupetta e a volte in un impeto di egoismo, vorrei che rimanesse sempre così piccola, sempre di questa età tanto è bella, allegra e dolce

  9. 9 juliaset 10 marzo 2008 alle 18:36

    Capisco benissimo. Io a volte me le strapazzo proprio di baci, le mie principesse.

  10. 10 giorgi 10 marzo 2008 alle 19:24

    Effe, forse sotto sotto per noi non lo diventeranno mai… Come dice Zia Cris.
    Julia, ma sì, è bello strapazzarcele per bene 😉

  11. 11 giorgi 10 marzo 2008 alle 19:24

    Effe, forse sotto sotto per noi non lo diventeranno mai… Come dice Zia Cris.
    Julia, ma sì, è bello strapazzarcele per bene 😉

  12. 12 giorgi 10 marzo 2008 alle 19:24

    Effe, forse sotto sotto per noi non lo diventeranno mai… Come dice Zia Cris.
    Julia, ma sì, è bello strapazzarcele per bene 😉

  13. 13 giorgi 10 marzo 2008 alle 19:24

    Effe, forse sotto sotto per noi non lo diventeranno mai… Come dice Zia Cris.
    Julia, ma sì, è bello strapazzarcele per bene 😉

  14. 14 giorgi 10 marzo 2008 alle 19:24

    Effe, forse sotto sotto per noi non lo diventeranno mai… Come dice Zia Cris.
    Julia, ma sì, è bello strapazzarcele per bene 😉

  15. 15 Delon 11 marzo 2008 alle 15:52

    Come è vero quello che dicevano i nostri antenati: il migliore abbraccio per noi stessi, dato ai nostri figli, è quello che gli diamo quando dormono…
    🙂

  16. 16 Delon 11 marzo 2008 alle 15:52

    Come è vero quello che dicevano i nostri antenati: il migliore abbraccio per noi stessi, dato ai nostri figli, è quello che gli diamo quando dormono…
    🙂

  17. 17 Delon 11 marzo 2008 alle 15:52

    Come è vero quello che dicevano i nostri antenati: il migliore abbraccio per noi stessi, dato ai nostri figli, è quello che gli diamo quando dormono…
    🙂

  18. 18 Delon 11 marzo 2008 alle 15:52

    Come è vero quello che dicevano i nostri antenati: il migliore abbraccio per noi stessi, dato ai nostri figli, è quello che gli diamo quando dormono…
    🙂

  19. 19 Delon 11 marzo 2008 alle 15:52

    Come è vero quello che dicevano i nostri antenati: il migliore abbraccio per noi stessi, dato ai nostri figli, è quello che gli diamo quando dormono…
    🙂

  20. 20 camden 11 marzo 2008 alle 16:43

    Peccato per questi brutti pensieri, ma l’importante è scacciarli. E tua figlia è lì con il suo amore, che bello!

  21. 21 giorgi 11 marzo 2008 alle 17:45

    Delon, a me piace guardarla mentre dorme e abbracciarla da sveglia.
    Camden, i pensieri brutti è normale che ogni tanto si affaccino. Ma io ci metto poco a scacciarli, per fortuna ;-))

  22. 22 giorgi 11 marzo 2008 alle 17:45

    Delon, a me piace guardarla mentre dorme e abbracciarla da sveglia.
    Camden, i pensieri brutti è normale che ogni tanto si affaccino. Ma io ci metto poco a scacciarli, per fortuna ;-))

  23. 23 giorgi 11 marzo 2008 alle 17:45

    Delon, a me piace guardarla mentre dorme e abbracciarla da sveglia.
    Camden, i pensieri brutti è normale che ogni tanto si affaccino. Ma io ci metto poco a scacciarli, per fortuna ;-))

  24. 24 giorgi 11 marzo 2008 alle 17:45

    Delon, a me piace guardarla mentre dorme e abbracciarla da sveglia.
    Camden, i pensieri brutti è normale che ogni tanto si affaccino. Ma io ci metto poco a scacciarli, per fortuna ;-))

  25. 25 giorgi 11 marzo 2008 alle 17:45

    Delon, a me piace guardarla mentre dorme e abbracciarla da sveglia.
    Camden, i pensieri brutti è normale che ogni tanto si affaccino. Ma io ci metto poco a scacciarli, per fortuna ;-))


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 183 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: