Sto qui davanti alla tastiera da un bel po’. Il post di bilancio è in preparazione, o meglio in decantazione.

C’è stato lo spettacolino natalizio a scuola di Lula, l’ultimo delle elementari. Il repertorio per flauto andava da Tu scendi dalle stelle a We shall overcome,  hanno recitato poesie (da Neruda a Pascoli), ma il pezzo forte è stato il ballo a coppie con la musica di Oh, Susanna e lancio finale dei cappellini rossi da Babbo Natale. Io mi commuovo sempre un po’…

[Un po’ di tristezza per il bambino a cui è stato vietato dai genitori, per motivi religiosi, di partecipare allo spettacolo, e per l’altro che invece non aveva nessuno a vederlo e applaudirlo (né i genitori che in otto anni, contando anche la materna, non  si sono mai visti, né la nonna che lo viene a prendere all’uscita.)]

 

Annunci

7 Responses to “”


  1. 1 ziacris 21 dicembre 2007 alle 11:04

    Caro piccolo, chissà come si sente con gli altri bambini

  2. 2 giorgi 21 dicembre 2007 alle 18:53

    Tutti e due, per motivi differenti, non si sentiranno tanto bene. E pensare che sono stranieri, flippini tutti e due, e sembra che siano i genitori a non volerli far integrare, anche se altri loro connazionali della classe hano un atteggiamento completamente diverso. Noi li invitiamo alle feste, ci offriamo di andarli a prendere e riportarli, molti compagni li vorrebbero a casa il pomeriggio, ma niente… Peccato, ci si sente impotenti.

  3. 3 ziacris 22 dicembre 2007 alle 16:08

    Eì questa sensazione di impotenza che ti mette a disagio anche con i piccoli e nonsai cosa dire ai tuoi

  4. 4 camden 22 dicembre 2007 alle 20:03

    Ciao Giorgia, passo velocemente per gli auguri di Buone Feste, perché domani sarò già in viaggio.
    AUGURI!!!!!!!!!!

  5. 5 cf25302015 23 dicembre 2007 alle 11:42

    mi ricordo sempre mio figlio piccolo,che all’asilo, alla recita, vestito da pecorella, incurante della parte, si avvicinava gattonando, sempre di più alla scatola dei doni dei Re Magi fino ad aprirla e sbirciare dentro tra le risate generali!!!
    Un bacione ed auguri carissimi
    bri

  6. 6 giorgi 23 dicembre 2007 alle 12:24

    Tanti auguri a te Cam, e buon viaggio!

    Bri, che pecorella curiosa 😉
    E auguri per un ottimo 2008

  7. 7 juliaset 23 dicembre 2007 alle 15:45

    Ciao, cara, vedo che è proprio tempo di recite di Natale…pensa che il mio ex-capo mi aveva raccontato che nell’asilo di sua figlia, per evitare problemi, non avevano voluto nessun genitore e avevano girato un filmino della recita da dare alle famiglie! Pazzia pura, secondo me.Anch’io colgo l’occasione per farti tanti auguri. A presto!J


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: