Caldo

Il concerto è andato. Abbiamo rischiato di restare incollati agli spartiti per il caldo assurdo, e pure gli spettatori si sventolavano col programma tentando di smuovere l’aria densa. Mi son persa l’attacco del coro finale, come molti altri contraltosauri (il maestro dice che i contralti vengono chiamati così per la loro congenita tendenza a rallentare…), ma eravamo così tanti che non si sarà notato.

Ho rinunciato ad accompagnare Lula, ma stava in ottime mani e poco fa ha telefonato a Sten (io purtroppo l’ho lisciata) per il primo resoconto del campo. Si divertono come pazzi, ovviamente.

Ora abbiamo un po’ di giorni da fidanzatini, che non guastano, anche se in mezzo ci saranno i miei controllucci prima del rapporto di luglio col dottor Zeta. La solita strizzetta che monta, ma con un nonsocché di più rilassato e fatalista.

Basta, fa troppo caldo per continuare a battere i, uff, tasti.

Annunci

2 Responses to “Caldo”


  1. 1 utente anonimo 22 giugno 2007 alle 20:51

    caldo? ci dovrò cominciare a pensare. Ora sto con la felpa.
    a presto,
    alessandra

  2. 2 giorgi 22 giugno 2007 alle 21:27

    Preparati, preparati… (Sono sul nostro colle. E non vedo l’ora di vedervi)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: