RILEGGERE

Sto stampando tutti i post della battaglia, da novembre 2005, me li rileggo per cavarci fuori qualcosa che mi serve adesso. Fa un certo effetto, leggo di me come se non fossi io, mi commuovo e mi preoccupo, scoppio a ridere (mi piace da morire ridere di quello che scrivo), voglio leggere ancora. Però poi mi dico: oddio, questo è proprio quello che mi è successo, questa sono io. Senza filtri.

Mi sono accorta che per sette anni non ho mai smesso di pensare al cancro. Sempre, anche quando mi sentivo guarita, facevo i conti con quel grumo di consapevolezza che ti resta incollato addosso. Ricordare o guardare al futuro, stare qui ora, non posso più vivere a prescindere. E forse nemmeno lo voglio.

Tra quindici giorni devo fare un nuovo controllo, una tripletta di ecografia epatica, radiografia al torace, esami del sangue. Incrociando le dita e recitando i mantra. Ovvio che i pensieri vadano a finire sempre lì…

Annunci

8 Responses to “RILEGGERE”


  1. 1 utente anonimo 29 gennaio 2007 alle 13:47

    ..tanti bacetti già da adesso…

    OrsaLè

  2. 2 licenziamentodelpoeta 29 gennaio 2007 alle 13:59

    In bocca al lupo. E, se ti fa bene, continua a scriverne, e tanto meglio se riesci a riderne grazie a ciò che scrivi, npn può essere che felicemente catartico (forse non c’entra nulla, ma mi viene in mente adesso che dal bisogno di ironizzare sull’esperienza del cancro, sia pure nata da una diagnosi sbagliata, nacque uno dei libri più belli e terrificanti di Anthony Burgess, “Il dottore è ammalato”).

  3. 3 giorgi 29 gennaio 2007 alle 14:46

    Grazie, Orsa. Baci anche a te.
    Davide: crepi. Sì, scriverne è soprattutto un’esigenza catartica. Mi sa che il libro di Burgess dovrò proprio leggerlo.

  4. 4 Banniboiler 30 gennaio 2007 alle 11:49

    baci Giorgi e…cacca puzza!!!
    E ora vado anche io a comprare Burgess
    Cri

  5. 5 zop 30 gennaio 2007 alle 12:58

    adorabile guerriera! smak

  6. 6 giorgi 30 gennaio 2007 alle 13:37

    Cri: baci a te
    Zop: ma io sono sempre stata pacifista, ecchediamine!
    Smak

  7. 8 giorgi 30 gennaio 2007 alle 21:16

    Oh, Placida, sei tornata! Spero tutto ok. abbraccioni


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 182 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: