BALLA CHE TI PASSA

Si è conclusa egregiamente la settimana mondana. Forse c’è un po’ di sonno arretrato, ma ne valeva la pena. Sabato sera ho ballato quasi ininterrottamente un repertorio (tipicamente della mia generazione) che andava da I will survive di Gloria Gaynor a London Calling dei Clash, da Jamming di Bob Marley a Call me dei Blondie, passando anche per un “lento” d’epoca dei Bee Gees, How deep is your love… A quel punto, abbracciata al mio Sten ho detto alla moglie del festeggiato “ci manca solo di fare il ballo della scopa.” Lei si è precipitata in cucina ed è tornata brandendo uno spazzolone, che andava bene lo stesso. Sten è stato il cavaliere più ambito dalle dame, e quando mi è stato consegnato lo spazzolone ho dovuto ripiegare sul mio amico omeopata. A un certo punto si è creata una coppia donna-donna, e quando la musica è stata interrotta il padrone di casa è rimasto con lo spazzolone in mano. Avrebbe dovuto fare una penitenza. Ma l’abbiamo graziato.

Dopo questa parentesi regressiva (il gioco della scopa si faceva alle medie, se non sbaglio), sono proseguite le danze sfrenate e i nostalgici incontri con vecchie amiche del liceo sulla ghiaia di un giardino zen.

Dopo questa parentesi di frivola leggerezza, sono pronta ad affrontare tutti i pesi della settimana, a partire dalla tac di domani. 

Annunci

16 Responses to “BALLA CHE TI PASSA”


  1. 1 OrsaLe 22 maggio 2006 alle 12:50

    Chissà perchè, ma le frivolezze spesso rilassano eh?

    Bacio e Forza. Tanta Energia tutta per te!

  2. 2 OrsaLe 22 maggio 2006 alle 12:50

    Chissà perchè, ma le frivolezze spesso rilassano eh?

    Bacio e Forza. Tanta Energia tutta per te!

  3. 3 shemale 22 maggio 2006 alle 12:51

    Occhio, Giorgi. Si comincia con il ballo della scopa e, poi, ci si ritrova scambisti in un batter d’occhio. Non ti fare prendere la mano…

  4. 4 giorgi 22 maggio 2006 alle 13:53

    Eh sì, Orsa, le frivolezze sono proprio rilassanti.
    Daniele, io il mio sten lo posso scambiare solo per un ballo…

  5. 5 giorgi 22 maggio 2006 alle 13:53

    Eh sì, Orsa, le frivolezze sono proprio rilassanti.
    Daniele, io il mio sten lo posso scambiare solo per un ballo…

  6. 7 Effe 22 maggio 2006 alle 14:02

    Mioddio, adesso che me lo fa ricordare, fui giovane anch’io

  7. 8 giorgi 22 maggio 2006 alle 18:48

    Grazie Falas, un abbraccio anche a te.
    Effe: l’importante è restar gggiovani dentro. Si può, si può.

  8. 9 giorgi 22 maggio 2006 alle 18:48

    Grazie Falas, un abbraccio anche a te.
    Effe: l’importante è restar gggiovani dentro. Si può, si può.

  9. 10 utente anonimo 23 maggio 2006 alle 09:24

    E c’erano anche The dark side of the moon e We are family? Dear wild duck, I will survive… it’s a good song.
    Il tuo popolo aspetta fiducioso…
    Marilù

  10. 11 utente anonimo 23 maggio 2006 alle 09:24

    E c’erano anche The dark side of the moon e We are family? Dear wild duck, I will survive… it’s a good song.
    Il tuo popolo aspetta fiducioso…
    Marilù

  11. 12 pennapiuma 23 maggio 2006 alle 09:39

    E’ un bel modo per ricaricare pile e cuore.
    Buona giornata.

  12. 13 pennapiuma 23 maggio 2006 alle 09:39

    E’ un bel modo per ricaricare pile e cuore.
    Buona giornata.

  13. 14 Falas 23 maggio 2006 alle 09:57

    Che belle le canzoni della disco music anni 7o e il rock degli anni 80…nostalgia nostalgia canaglia!

  14. 15 giorgi 23 maggio 2006 alle 13:54

    Marilù: no, The dark side of the moon mi sembra di no. We are family, mi pare di sì. Poi che so, Get down on it, Born to be alive, Gianna di Rino Gaetano, i Police….
    Ciao Pennapiuma.
    Falas: Albano e Romina non c’erano..

  15. 16 giorgi 23 maggio 2006 alle 13:54

    Marilù: no, The dark side of the moon mi sembra di no. We are family, mi pare di sì. Poi che so, Get down on it, Born to be alive, Gianna di Rino Gaetano, i Police….
    Ciao Pennapiuma.
    Falas: Albano e Romina non c’erano..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 184 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: