AMORE

Dopo una festa carnascialesca Lula mi raccontava del suo compagno di classe sempre troppo aggressivo, sofferente, secondo lei, per l’assenza del papà che vive in Messico ed è separato dalla mamma.

“Tu e papà non vi separerete mai?” mi ha chiesto a bruciapelo. La domanda che tutti i bambini prima o poi devono fare ai propri genitori, se li hanno ancora insieme. La risposta può essere rassicurante, o realista. Ma certo piccola mia, i tuoi genitori non si separeranno mai. Oppure: purtroppo non si può mai sapere quello che accadrà in futuro, sono cose che possono succedere, se non ci si vuole più bene.

La mia risposta è stata diversa.

Le ho risposto, e mentre le rispondevo mi sembrava che fosse il mio cuore, a rispondere, mischiato al cuore di Sten, insomma sapevo che le stavo rispondendo per me e per lui, senza esitazione, senza che vi fosse una stilla di finzione, di chissà, di lo spero,le ho risposto con la mia voce che aveva dentro anche quella di Sten. “No, noi non ci separeremo mai”. Ma proprio mai. Sapevo che quello che stavo dicendo era vero. Non era solo una rassicurazione. C’era qualcosa in più. Almeno per me. E forse anche per noi. L’altro giorno mi hai detto che quando a teatro dovevi raccontare la cosa più bella che ti fosse capita hai raccontato il nostro matrimonio. Brava, pensa a quanto ci siamo divertiti, a giugno. Io non posso spiegarti il senso di quella felicità, e poi il terrore di perdersi e quali paure tra le lacrime tua madre e tuo padre hanno condiviso, e poi scacciato.

“Non ci separeremo mai perché non smetteremo mai di amarci, io e papà.” Ho detto così, mentre guidavo.

Lei era dietro a me e sapevo che stava sorridendo.

Non la stavo ingannando. Non le stavo promettendo qualcosa che non avrei potuto mantenere. Era una di quelle certezze che arrivano all’improvviso. Perché un giorno si è aperto uno squarcio nel velo del tempo, e ho potuto vedere quello che ho detto.

Annunci

6 Responses to “AMORE”


  1. 2 DNGDLB 20 febbraio 2006 alle 11:08

    Del quando la fortuna è meritata.
    E ogni tanto ci vuole!
    Muxu, D. : )

  2. 3 pennapiuma 20 febbraio 2006 alle 11:14

    E’ proprio sulle certezze che arrivano all’improvviso, spontanee, che si può costruire.
    Buona giornata.

  3. 4 giorgi 20 febbraio 2006 alle 11:45

    Oh, pennapiuma, quanto tempo!
    Danilo: baci

  4. 6 utente anonimo 20 febbraio 2006 alle 15:16

    Belli come il sole!!!!! Sono contenta di avervi conosciuto…cicci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Scriverne fa bene

Come una funambola

Clicca per ordinarlo

Oltreilcancro.it

Associazione Annastaccatolisa

wordpress visitors

Archivio

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 184 follower

Cookie e privacy

Questo sito web è ospitato sulla piattaforma WordPress.com con sede e giurisdizione legale negli USA. La piattaforma fa uso di cookie per fini statistici e di miglioramento del servizio. I dati sono raccolti in forma anonima e aggregata da WordPress.com e io non ho accesso a dettagli specifici (IP di provenienza, o altro) dei visitatori di questo blog. È una tua libertà / scelta / compito bloccare tutti i cookie (di qualunque sito web) tramite opportuna configurazione del tuo browser. Il mio blog è soggetto alle Privacy Policy della piattaforma WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: